Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

Le YPG:a Hasekê il regime siriano ha usato bombe a grappolo

Il centro stampa delle YPG ha diramato un comunicato affermando che il regime Baathista siriano ha utilizzato bombe a grappolo durante gli attacchi di ieri nei quartieri curdi della città di Hasekê.

Il centro stampa delle YPG ha dichiarato che gli scontri nei quartieri di Talaya e Xişman e nella zona Mihatê area sono continuati fino a tarda notte.Il comunicato delle YPG dichiara che le forze del regime avevano mantenuto costanti i colpi di artiglieria e di mortaio e che attorno alle 21 hanno utilizzato contro le YPG bombe a grappolo,proibite dalle convenzioni internazionali.

Il comunicato continua dicendo che i combattenti delle YPG/YPJ e le forze di pubblica sicurezza hanno spezzato con determinazione gli attacchi delle forze del regime,e che decine di soldati siriani sono stati uccisi nei combattimenti.

5 combattenti delle YPG/ YPJ e 2 civili sono morti negli scontri di ieri e 14 civili sono rimasti feriti negli attacchi del regime. Le nostre forze hanno acquisite una grande quantità di armi e munizioni”, conclude il comunicato.

ANF 20-1-2014

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...

Kurdistan

Il CPT ha affermato che almeno 9 villaggi sono stati completamente svuotati dagli attacchi turchi contro il Kurdistan meridionale. La ONG Community Peacemakers Teams...

Diritti umani

I resti di 139 persone che si ritiene siano state massacrate dall’Isis sono stati ritrovati in una fossa comune a Tal Afar, a ovest...