Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 21 gennaio 2020

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Notizie

La Turchia bombarda ezidi in Iraq del nord

Sinjar. In un attacco aereo turco contro un veicolo nella regione di Sinjar (Shengal) Leggi tutto

Siria: Aiuti dell’ONU attraverso valichi di confine turchi

Il Consiglio di Sicurezza dell’ONU vuole mandare aiuti umanitari in Siria solo passando dalla Turchia. Leggi tutto

Il movimento delle donne protesta contro la „Amnistia per i responsabili di crimini sessuali“

La prossima settimana il Parlamento turco discuterà un disegno di legge sull’impunità per atti sessuali con minorenni. Il movimento delle donne annuncia proteste. Leggi tutto

Amed: Veicolo della polizia investe un pedone

A Amed un pedone è stato investito da un veicolo della polizia antisommossa. La vittima 33enne è morta già sul posto.Un uomo di 33 anni che camminava nella città di Amed (Diyarbakir) è stato Leggi tutto

Perquisizione domiciliare da Anja Flach a Amburgo

Presso l’abitazione dell’autrice di Amburgo Anja Flach ha avuto luogo una perquisizione domiciliare. È accusata di aver condiviso nei social media immagini del combattente della Leggi tutto

Bahoz Erdal: Guerra totale contro tutti i curdi – Parte 3

„Il PKK è una forza motrice nella lotta per l’esistenza e la libertà del popolo curdo. Leggi tutto

Scontri in Iraq: Uccisi oltre 40 attivisti – Annunciate le dimissioni del Primo Ministro

Secondo conteggi attuali, ieri sono state uccise oltre 40 persone negli scontri con le forze di sicurezza nel sud dell‘Iraq. Leggi tutto

Il governatore di Istanbul vieta la manifestazione del 25 novembre

Il governatore di Istanbul ha vietato la manifestazione annuale per il 25 novembre per „motivi di sicurezza”. Migliaia di donne hanno annunciato nelle reti sociali che mostreranno al divieto il cartellino viola Leggi tutto

Servizi segreti iracheni: i capi di IS sono in Turchia

Secondo quanto affermato dai servizi segreti militari iracheni, una parte importante dei vertici di IS è riuscita a fuggire in Turchia. Il generale Saad al-Allaq mette in guardia da una riorganizzazione Leggi tutto

Accetto
Navigando in questo sito accetti l'uso di Cookies e altri sistemi funzionali al funzionamento del sito web.Puoi negare il consenso tramite le impostazioni del tuo browser -Maggiori info