Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

L’ISIS a Diyarbakir ha firmato scritte prima del processo di Kobane

Nel momento in cui ci si doveva accingere ad assistere al processo del caso Kobane, è degno di nota che in alcune strade di Diyarbakır sono comparse scritte murali dell’ISIS che affermano “Chi giura contro Allah sarà ucciso”.

Prima dell’udienza del caso Kobane che si terrà lunedì, scritte firmate dallo Stato islamico dell’Iraq e di Damasco (Isis) hanno attirato l’attenzione su alcune strade di Diyarbakır.

Le scritte sulla Huzur Mahallesi nel distretto centrale di Kayapınar sono state realizzate a spruzzo da una persona non identificata e affermano di “Chi maledice Dio sarà ucciso” e “La Tagut (forme di governo diverse dall’Islam)”. Sotto le scritte è stata utilizzata la firma “İ.D.”(Stato islamico).

La gente del quartiere ha dichiarato di non sapere chi le ha realizzate e quando.

Politikahaber

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...