Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

MSD: I cittadini turchi devono rifiutare l’interferenza turca negli affari siriani

QAMIŞLO- Il Consiglio Democratico Siriano (MSD) ha condannato le pratiche turche contro le popolazioni del nord della Siria e ha chiesto al popolo turco di rifiutare l’interferenza turca negli affari siriani.

MSD ha rilasciato una dichiarazione sugli attacchi dello stato turco sulle aree di al-Shahba e nel cantone Afrin.

La dichiarazione comprende:

Nell’interferenza del governo turco negli affari siriani, attraverso l’occupazione di più terre siriane e i frequenti attacchi alla Siria del nord, soprattutto ad Afrin e Shebba, questo governo arrogante esercita pressioni sulle popolazioni nelle aree occupate di al-Shahba (Azaz, Jarablos e al-Bab) per manifestare contro le Unità di Protezione del Popolo (YPG) mentre la gente cantava contro  i mercenari dell’occupazione turca; sono scoppiati incidenti tra i manifestanti e le forze di occupazione turca che hanno provocato il ferimento di molti civili.
Poi hanno costretto gli sfollati di Adlib, Homs e i residenti di Azaz a protestare e organizzare manifestazioni radicali contro i curdi. Inoltre, i mercenari dell’occupazione turca mirano ad alimentare i conflitti tra i siriani.

Ma questi piani sono falliti perchè  i nostri cittadini i sono resi conto dell’obiettivo di Erdogan, che sta agitando conflitti settari e radicali tra le popolazioni del paese.I nostri popoli hanno scelto di lottare contro il terrorismo e l’occupazione turca per costituire un sistema democratico federale che garantisca il diritto di tutti e che preservi i territori e la popolazione siriana.

Noi come MDS condanniamo queste sporche pratiche del governo turco e chiediamo ai cittadini turchi di rifiutare l’interferenza del loro governo negli affari siriani che alimenta il conflitto tra i popoli.

Salutiamo la nostra gente ad Afrin e  al-Shahba e ci schieriamo contro l’occupazione turca e i suoi frequenti attacchi al nostro paese. Chiediamo inoltre ai siriani, specialmente ai nostri popoli a Azaz, Jarablos e al-Bab, di stare lontani dai conflitti che il governo turco alimenta.

MSD

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Comunicati

Il 15 Febbraio 2024 segna il venticinquesimo anniversario del rapimento di Abdullah Öcalan, catturato a Nairobi, in Kenya, a compimento di un complotto internazionale...

Comunicati

Questa mattina il regime iraniano ha giustiziato i prigionieri politici curdi Mohsen Mazloum, Mohammad Faramarzi, Vafa Azarbar e Pejman Fatehi. Con l’ultima ondata di...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...