Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

YPG: Abbiamo salvato 6.000 civili della zona orientale di Aleppo

ALEPPO- Il Comando generale delle YPG ad Aleppo ha affermato che le loro forze hanno aperto un corridoio umanitario a al-Hellok e Bustan al-Pasha, ed hanno liberato 6000 persone dai quartieri orientali di Aleppo dalla battaglia in corso tra il regime siriano ele fazioni affiliate al NSC ( Consiglio Nazionale Siriano n.d.r.).

Il Comando generale delle YPG ha rilasciato una dichiarazione scritta mentre 6.000 persone dei quartieri orientali di Aleppo sono state salvate ed hanno raggiunto sani e salvi Sheikh Maksoud.

La dichiarazione afferma.

“I residenti ad Aleppo stanno soffrendo ,compresi i residenti di Sheikh Maksoud, da quando è scoppiata la rivoluzione siriana, hanno sofferto in modo particolare i quartieri orientali, dove violenti scontri tra il regime siriano e i mercenari del NCS, ma solo i civili stanno pagando gli alti costi della guerra.”

Noi come YPG siamo impegnai a proteggere tutti i civili a Aleppo ed in Siria mentre stiamo difendendo la nostra gente a Sheikh Maksoud e oggi proteggeremo i civili nei quartieri orientali proprio come la nostra gente.In conformità a questo impegno, mentre gli scontri si intensificano a Aleppo orientale, le nostre unità sono entrate a Bustan al-Pasha ed hanno aperto un corridoio umanitario dove in 6.000 hanno raggiunto un porto sicuro.

Facciamo appello alle organizzazioni umanitarie ad adottare i civili che fuggono dalla guerra, ed in particolare le Nazioni Unite e le organizzazioni umanitarie a cui è già stato chiesto di inviare aiuti ai quartieri orientali.

ANHA

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Comunicati

Memet Sıddık Akış, il co-sindaco curdo democraticamente eletto del comune di Colemêrg, è stato arrestato lunedì 3 giugno e sostituito dal governatore di Hakkari....

Siria

Definendo gli attacchi sempre più continui della Turchia come un tentativo di sabotare le elezioni, Salih Muslim ha affermato: “Il nostro popolo andrà alle...

Comunicati

In occasione del primo maggio, giorno dell’unità e della solidarietà, desideriamo congratularci con tutti i popoli, in particolare con tutte le donne, con tutte...

Comunicati

La scorsa notte, intorno all’1:30, la polizia belga ha fatto irruzione nella sede di Sterk TV e MedyaHaber, due importanti canali televisivi curdi che...