Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Lo Stato Islamico lancia attacco chimico sui villaggi curdi a nord ovest della Siria

Combattenti dello Stato Islamico (ISIS) hanno bombardato i villaggi curdi nel governatorato settentrionale della Siria di Aleppo con armi chimiche.Lo hanno riferito sabato attivisti.Il gruppo radicale come riferito ha lanciato un attacco chimico sui villaggi di Um Hosh e Herbel nel distretto di Afrin. provocando vittime tra i civili.

“ I terroristi di ISIS hanno utilizzato intenzionalmente armi proibite internazionalmente sui villaggi di al-Herbel e Um Hosh,” ha dichiarato l’alto funzionario curdo Ilham Ahmed.

L’attacco che ha avuto luogo venerdì mattina , ha portato al ferimento di 5 civili  e di tre membri delle Forze democratiche siriane (SDF) che sono state trasferite all’Ospdale di Afrin.

Una fonte medica ha dichiarato ad Ara news che i feriti soffrono di soffocamento. “Le vittime sono state chiaramente esposte ad un attacco chimico.

Parlando con Ara news, Rezan Heddo, un membro del Consiglio democratico siriano, ha affermato “ISIS e alti gruppi islamici radicali nella provincia di Aleppo sono in possesso di armi chimiche. Hanno utilizzato queste armi in diversi attacchi su zone abitate nella provincia di Aleppo, specialmente sui curdi.”

Sabato un’ attivista locale ad Afrin ha rilasciato un filmato in rete che mostra le testimonianze dell’attacco chimico.Le FDS hanno liberato i villaggi di Um Hosh  Herbelda ISIS il 30 agosto , con la conquista della città strategica di Al Bab con l’obbiettivo di connettere le amministrazioni dei cantoni curdi

Secondo una indagine congiunta da parte delle Nazioni Unite e un gruppo di sorveglianza sulle armi chimiche, sia il governo siriano che i gruppi di ISIS hanno utilizzato armi chimiche. Le forze curde in Iraq e Siria sono state esposte a attacchi chimici da parte di ISIS. Funzionari della Coalizione internazionale hanno presto confermato l’utilizzo di gas mostarda sulle forze curde in Iraq.

informazioni comunicate da : Siman Jiwan, Wladimir van Wilgenburg

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Secondo quanto riportato, Pakhshan Azizi attivista socio-politica curda arrestata dalle forze di sicurezza iraniane a Teheran il 4 agosto 2023, è stata privata del...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...

Kurdistan

Il CPT ha affermato che almeno 9 villaggi sono stati completamente svuotati dagli attacchi turchi contro il Kurdistan meridionale. La ONG Community Peacemakers Teams...