Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

Heyva Sor a Kurd rilascia un comunicato sulla violazione del cessate il fuoco a Şêx Meqsûd

Mentre i negoziati erano cominciati alla Conferenza di Ginevra 3, era  stato dichiarato un cessate il fuoco allo scopo di influenzare positivamente i negoziati e una possibile soluzione non armata.Tuttavia i curdi vengono presi ancora di mira da diversi gruppi.La Mezza Luna Curda (Heyva Sor a Kurd) ha rilasciato un comunicato a riguardo di questi attacchi.Il comunicato è come segue:

Dichiarazione all’opinione pubblica:

Nonostante il cessate il fuoco che è stato in vigore fino alla fine di febbraio, molte fazioni continuano a combattere, a prendere di mira i civili e a non rispettare le convenzioni sui diritti umani in vigore per la loro protezione.Şêx Meqsûd (Sheihk Meqsud) è attualmente sotto assedio da parte di fazioni legate alle opposizioni siriane.Queste fazioni stanno utilizzando armi pesanti e diversi casi di anomalie respiratorie e alla pelle che sono state rilevate sui civili dal nostro staff medico suggeriscono l’utilizzo di armi chimiche.

Fino ad ora questi attacchi hanno provocato più di 100 morti e oltre 650 feriti.A causa dei combattimenti,nessuno può entrare ed uscire, limitando l’assistenza medica ai feriti.Şêx Meqsûd ha un disperato bisogno di assistenza medica e umanitaria.

Così noi,come Mezza Luna Rossa Curda,stiamo chiedendo alla comunità umanitaria di adempiere ai loro obblighi con chi è in stato di necessità e di intervenire a Şêx Meqsûd impedire ulteriori atrocità.

Heyva Sor a Kurd

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Comunicati

Il 15 Febbraio 2024 segna il venticinquesimo anniversario del rapimento di Abdullah Öcalan, catturato a Nairobi, in Kenya, a compimento di un complotto internazionale...

Comunicati

Questa mattina il regime iraniano ha giustiziato i prigionieri politici curdi Mohsen Mazloum, Mohammad Faramarzi, Vafa Azarbar e Pejman Fatehi. Con l’ultima ondata di...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...