Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Donna uccisa dai soldati turchi al confine

Kader Ortakaya ha perso la vita dopo essere stata colpita alla testa quando le truppe turche hanno sparato pallottole vere e un gran numero di lacrimogeni contro gli artisti dell’iniziativa Free Art che oggi hanno formato una catena umana al confine Suruç-Kobanê.

Il corpo della giovane donna è stato portato all’ospedale di Kobanê e verrà trasferito all’Istituto di Medicina Forense di Urfa attraverso il valico di confine di Mürşitpınar.

Kader Ortakaya era del distretto di Siverek della provincia di Urfa e stava facendo un master all’università Marmara di Istanbul dopo essersi laureata al dipartimento di sociologia. Ortakaya ha partecipato alla veglia di resistenza nei villaggi di Mehser e Miseynter per circa 25 giorni. Aveva preso parte anche ai lavori dell’accademia delle donne ad Amed, alle proteste di Gezi dello scorso anno, come persona conosciuta per essere sensibile alle questioni sociali.

Parlando nel programma del giornalista Hayri Demir per Sterk TV il giorno precedente, Ortakaya aveva detto che; “Combatteremo fino all’ultima goccia di sangue fino a quando saranno sparsi i semi della libertà e saranno liberati i luoghi dove loro attaccano.”

Un suo post su facebook del 30 settembre recita; “Ogni rivoluzione inizia con una piccola scintilla. Esiste un fuoco di vita sulla canna di ogni fucile. Sogni così grandi iniziano con viaggi in cui le strade sono percorse da coloro che osano farlo.”

ANF – URFA 06.11.2014 14:30:14

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...