Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 16 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

AKP

Tamburi di guerra a Ankara

Il Presidente turco Erdogan annuncia ingresso in Siria del nord»Forse oggi, forse domani« l’esercito turco per la salvaguardia di »interessi di sicurezza« inizierebbe un’offensiva aerea e di terra Leggi tutto

Arrestate madri che protestavano davanti alla sede AKP

Si diffondo le proteste davanti alle sedi AKP Turchia. A Ankara ci sono stati arresti, a Kayseri madri che protestavano sono state cacciate dalla polizia dall’area circostante l’edificio AKP Leggi tutto

Intervista a Karayilan (Parte 1): Massacro di Cizîr su ordine di Erdoğan

Murat Karayilan (PKK) si è pronunciato sull’allusione di Ahmet Davutoğlu di avere informazioni sulla sanguinosa serie di attacchi tra il 7 giugno e il 1 novembre 2015 in Kurdistan. Leggi tutto

Sporca messa in scena

Turchia: protesta orchestrata dallo Stato contro il partito di sinistra HDP Leggi tutto

Dilok: “In Turchia c’è un contro-Stato”

Dilzar Dilok del Comitato Centrale del PKK dichiara a ANF: „C’è un contro-Stato e il pensiero che oggi viene messo in pratica è il pensiero di questo contro-Stato. Leggi tutto

Oluç: “Erdoğan abusa dei sentimenti dei genitori“

Davanti alla sede centrale dell’HDP sono seduti dei genitori che chiedono di riavere i loro figli scomparsi. Leggi tutto

AKP: Sporca messa in scena come via d’uscita dalla crisi

L’AKP e Erdoğan sono in estrema difficoltà. Per distogliere l’attenzione, si ricorre a sporche messe in scena. Il processo di dissoluzione non si lascerà fermare. Leggi tutto

Il Kurdistan va inteso nel suo insieme

Intervista a Besê Hozat, co-Presidente dell’Unione delle Comunità del Kurdistan (KCK) Leggi tutto

Erdogan perde terreno

A Istanbul a fondazioni vicine al governo vengono tagliate prebende milionarie. Deputati AKP infedeli progettano nuovi partiti Leggi tutto

Domanda a Davutoğlu: Perché siamo stat* assassinat*?

In tre città della Turchia l’ex Primo Ministro Ahmet Davutoğlu è stato invitato a rendere pubblico ciò che sa su sanguinosi attacchi del 2015. Leggi tutto