Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

I curdi in piazza a Roma per Kobane: consegnato un dossier sui crimini di ISIS all’ufficio di UNICRI

I curdi in piazza a Roma per Kobane: consegnato un dossier sui crimini di ISIS all’ufficio di UNICRI

Comunicato stampa

con preghiera di massima diffusione

Oggi 29 settembre, a Roma, i curdi presenti in Italia, insieme alla Rete italiana di solidarietà con il popolo curdo, hanno manifestato in piazza SS. Apostoli per chiedere l’attenzione urgente della comunità internazionale verso il cantone di Kobane nel Kurdistan siriano, sotto attacco dal 15 settembre su tre fronti da parte delle bande di ISIS (poi riproclamatisi Stato Islamico, IS).

IS dispone di armi pesanti e moderne (nella stessa giornata di oggi, mentre scriviamo, IS ha usato missili sulla città di Kobane che hanno causato due morti fra i civili), mentre le forze di difesa curde resistono eroicamente con armi leggere e con la forza delle determinazione a non volersi piegare agli attacchi delle bande criminali di IS. Il mondo osserva ma non interviene in maniera decisa e risoluta. Fino a quando? Lasceremo che accada un massacro per poi piangere dopo?

Nel corso della manifestazione, a cui hanno partecipato circa 200 persone da Roma e da altre città d’Italia, è stato consegnato un dossier aggiornato sulla situazione in Rojava alla rappresentanza di UNICRI di Roma, che si è incaricata di trasmetterlo agli uffici ONU di Bruxelles.

Il mondo sa dell’aggressione ai curdi di Kobane! Il mondo agisca!

Roma, 29.09.14

Rete italiana di solidarietà con il popolo kurdo

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Secondo quanto riportato, Pakhshan Azizi attivista socio-politica curda arrestata dalle forze di sicurezza iraniane a Teheran il 4 agosto 2023, è stata privata del...

Turchia

L’Associazione per i diritti umani ha affermato che nei primi sei mesi del 2024 si sono verificate 3.900 violazioni dei diritti nel Kurdistan settentrionale....

Turchia

Ad Amed (Diyarbakir) i sostenitori di Hüda Par stanno diventando sempre più violenti. Il partito islamista, che l’anno scorso è entrato nel parlamento turco...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...