Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Karayılan si congratula per la vittoria a Raqqa

Karayılan ha dichiarato che cacciare ISIS da Raqqa creerà un’importante accelerazione per un Medio Oriente democratico e confederale. Il componente del Comitato Esecutivo del Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) Murat Karayılan ha rilasciato la seguente dichiarazione sulla liberazione di Raqqa:

“Ci congratuliamo con i popoli della Siria, i popoli del Kurdistan e tutta l’umanità per la liberazione di. Quando Kobanê è stata invasa dalle bande di ISIS è stata liberata da una grande resistenza che è durata per quattro mesi e mezzo. Ora, due anni dopo, Raqqa che era stata dichiarata capitale dalle bande di ISIS e che è stata la città dove hanno messo in atto la crudeltà più grande, è stata liberata dopo un’operazione durata quattro mesi e mezzo.

Liberare la capitale delle bande di ISIS che hanno terrorizzato il mondo e costituito un grande pericolo per l’umanità è una grande conquista. A nome del Comitato Esecutivo del PKK mi congratulo con i comandanti e i combattenti delle YPG, YPJ e FSD che hanno combattuto questa grande guerra con molta bravura a livello militare nell’ambito di una grande operazione. L’amministrazione del nostro partito apprezza questa vittoria e saluta tutte e tutti coloro che vi hanno preso parte.

Commemoriamo i martiri che hanno perso la vita in questa grande guerra. Coloro che sono caduti martiri per l’umanità sono martiri per la causa dell’umanità. Sono anche i nostri martiri. La loro memoria verrà mantenuta viva facendo crescere la lotta per la libertà. Con l’eroismo e il sacrificio di questi martiri, i popoli del Kurdistan, il popolo arabo, altri popoli della regione e tutta l’umanità hanno ottenuto grandi conquiste. Prima di tutto l’umanità è stata liberata da un grande problema. Sappiamo che molti individui internazionali sono arrivati e si sono uniti a questa lotta e che sono caduti martiri. Commemoro in particolare i martiri internazionali.

È chiaro che combattenti internazionali e forze internazionali hanno dato un contributo a questa guerra. Ma coloro che hanno lasciato il segno in questa gloriosa vittoria sono stati gli eroi che nonostante le trappole hanno combattuto faccia a faccia e hanno cacciato le bande di ISIS da ogni strada con spirito di sacrificio e grande coraggio. È per questo che questo eroico sacrifico che hanno fatto per l’umanità va applaudito in ogni modo. È un grande esempio di umanità e di rispettabilità. Combattere questa battaglia per la causa dell’umanità con lealtà verso la libertà dei popoli e la democrazia è una grande devozione. Per questo salutiamo con entusiasmo rivoluzionario tutti i comandanti e i combattenti delle YPG, YPJ e FSD che hanno distrutto la leggenda che ISIS ha cercato di creare all’inizio, e auguriamo loro ogni bene per il futuro. Salutiamo tutte e tutti coloro che hanno preso parte a questa lotta. Questa vittoria ha creato la base per risolvere tutte le questioni attraverso il dialogo e metodi democratici sulla base della libertà dei popoli siriani e la fratellanza tra tutti i popoli della regione, curdi, arabi, siriaci e altri.

Il grande sacrificio, eroismo e fraternità mostrati a Raqqa costituiscono uno straordinario esempio per l’approccio della Nazione Democratica. Giovani donne e uomini curdi, arabi e siriaci hanno versato il loro sangue per una causa comune e con questo a costruzione di una vita libera e democratica sulla base della fratellanza tra i popoli e il rispetto reciproco con la prospettiva di una Nazione Democratica è diventata molto più probabile. La mia speranza è che tutte le parti si ritrovino insieme e lancino un processo in Siria e nel Kurdistan Rojava.

Noi come PKK crediamo che tutte le questioni nella regione, e in Siria in particolare, verranno risolta attraverso il dialogo e la discussione con la prospettiva della Nazione Democratica. Speriamo che questa idea neo-democratica di costruzione della nazione che si è vista a Shaddadi, Manbij, Tabqa e ora a Raqqa, sia un esempio per la soluzione dei problemi nella regione. In questo senso crediamo che la liberazione di Raqqa potrebbe essere l’inizio di importanti sviluppi che non si limitino solo a Raqqa ma comprendano l’intera Siria e si espandano in tutta la regione. Noi crediamo che la lotta dei popoli per la libertà lungo il percorso di un Medio Oriente Democratico e Confederale avrà una grande accelerazione e su questa base salutiamo i combattenti per la libertà di Raqqa ancora una volta con amore e rispetto e auguriamo loro a nome del nostro partito grande successo nel loro futuro.”

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Siria

Definendo gli attacchi sempre più continui della Turchia come un tentativo di sabotare le elezioni, Salih Muslim ha affermato: “Il nostro popolo andrà alle...

Siria

È stato affermato che 2 milioni di persone sono rimaste senza elettricità nella Siria settentrionale e orientale a causa degli attacchi della Turchia alle...

Siria

Il Rojava Information Center (RIC) ha compilato un rapporto dettagliato sulle 18 località colpite dallo Stato turco il giorno di Natale nella Siria settentrionale...

Siria

Invitando alla mobilitazione contro lo Stato turco occupante, Foza Yûsif, membro del Consiglio di co-presidenza del PYD, ha dichiarato: “Dichiariamo la resistenza totale”. Da...