Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Deputati svedesi denunciano Erdogan per “crimini di guerra”

Un gruppo di deputati hanno presentato una denuncia legale accusando il presidente turco Recep Tayyip Erdogan di genocidio, crimini contro l’umanità e crimini di guerra. La denuncia firrmata da cinque legislatori dei partiti della Sinistra e dei Verdi è la prima del suo genere in Svezia contro un capo di stato. La causa si riferisce al conflitto nel sud-est a maggioranza curda della Turchia, che è stata interessata da rinnovati combattimenti tra i curdi e le forze di sicurezza turche da quando una fragile tregua è crollata nel 2015.

“Siamo cinque legislatori che presentano una denuncia … (chiedendo) la condanna per  genocidio, i crimini contro l’umanità e crimini di guerra”, ha affermato Annika Lillemets, deputata al partito verde, a una conferenza stampa a Stoccolma. La denuncia, depositata presso gli Uffici pubblici internazionali del pubblico ministero, cita i nomi di Erdogan e di vari ministri tra cui il Primo Ministro Binali Yildirim Se perseguita, potrebbe vedere il rilascio di un mandato di cattura contro Erdogan.

Una legge svedese adottata nel 2014 permette ai tribunali del paese di giudicare casi di presunti crimini contro l’umanità indipendentemente da dove sono stati commessi e da chi. La legge stabilisce che “chiunque, al fine di distruggere completamente o parzialmente un gruppo nazionale o etnico di persone” uccide, provoca gravi dolori o lesioni “è colpevole di genocidio”.

Gli uffici della Procura hanno dichiarato di decidere se avviare un’indagine preliminare, aggiungendo che “ci vuole un po ‘di tempo”. Se i procuratori decidessero di avviare un’indagine, Erdogan potrebbe rischiare un mandato di arresto in Svezia, hanno affermato i legislatori.

Carl Schlyter, deputato dei Verdi, ha affermato di sperare che altri legislatori nei paesi europei avrebbe seguito la loro mossa.  “Se (Erdogan) viene ostacolato dall’andare in in giro per l’Europa e influenzare i paesi europei come vuole, allora spero che questo influenzerà la sua politica”.

Il procuratore svedese deciderà se avviare un’indagine a partire dalla denuncia. Se decide di perseguire le rivendicazioni, Erdogan potrebbe rischiare un mandato d’arresto in Svezia.

Kurdistan 24

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...