Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Amnesty International: Gli attacchi a Şêx Meqsûd potrebbero costituire crimine di guerra

L’organizzazione Amnesty International ha affermato che i  mercenari affiliati alla Coalizione Siriana e la rimanenza della SNC bombardando Şêx Meqsûd potrebbero avere commesso crimini di guerra, e lo ritiene una vergognosa negligenza dell’umanità.Amnesty International ha affermato in una dichiarazione rilasciata oggi che i gruppi armati che assediano continuamente Şêx Meqsûd hanno bombardato case le case e i negozi dei civili, e le moschee nel quartiere, provocando di conseguenza feriti e vittime tra i civili.

L’organizzazione ha aggiunto che ,secondo l’agenzia Reuters, i mercenari legati alla Coalizione Siriana supportati dalla Turchia ,con i bombardamenti potrebbero aver commesso crimini di guerra oltraggiosi nel quartiere.La dichiarazione ha suggerito che Amnesty International ha raccolto elementi di prova di decine di civili che sono morti nel bombardamento a casaccio, e conta su testimonianze di testimoni oculari e video clip che assicurano che da febbraio sono stati uccisi almeno 83 civili e 30 bambini.

La rappresentante dell’organizzazione per il Medio Oriente Regione Majdolina Maghriby ha dichiarato che questi attacchi possono essere considerati crimini di guerra dal momento che il quartiere è stato preso di mira in modo casuale, e i gruppi armati non fanno distinzione tra civili e obiettivi militari.È interessante notare che la Coalizione Siriana e ENKS stanno conducendo attacchi violenti a Şêx Meqsûd da febbraio.Il Consiglio di Sicurezza si rifiuta di mettere  Ahrar al-Sham e Jaish al-Islam nella lista delle organizzazioni terroristiche, e loro rappresentanti partecipano  ancora ai negoziati di Ginevra.

(J.O)

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Siria

È stato affermato che 2 milioni di persone sono rimaste senza elettricità nella Siria settentrionale e orientale a causa degli attacchi della Turchia alle...