Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Ordine di “esproprio urgente” per altre 7 città curde

Il governo turco ha deliberato un decreto  di “esproprio urgente” per alcune zone a Cizre,İdil , Kızıltepe ,Yüksekova, Çukurca e nei distretti di Kayapınar e Bağlar a Diyarbakir. Un simile decreto di “esproprio” , che significa il sequestro delle abitazioni delle popolazioni , era stato deliberato il 25 marzo per il distretto di Sur a Diyarbakir e per il distretto di Silopi a Sirnak, a seguito ,della distruzione totale, che è iniziata nelle città curde citate ridotte in rovina dalle forze statali durante i mesi del lungo coprifuoco.

Secondo a una comunicazione ufficiale correlata, alcune zone stanno per essere incluse nell’ “esproprio urgente” nei seguenti territori:

Istasyon e Kaynartepe quartieri nel distretto di Baglar a Diyarbakir,

Il quartiere di Kayapınar nel distretto di Kayapınar,

Emir Şaban quartiere di Çukurca ad Hakkari,

Eskikışla quartiere di Yüksekova ,

Sandıklı e Koçhisar quartieri di Kızıltepe

Yafes, Nur e Cudi quatieri di Cizre .

Atakent quartiere di İdil .

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...