Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

Knk:Il Presidente dell’Ordine Forense di Diyarbakir Tahir Elçi è stato assassinato dalle forze oscure dello stato turco! Condanniamo con forza questo brutale attacco!

Il Presidente dell’Ordine Forense di Diyarbakir, Tahir Elci, è stato colpito miratamente alla testa ed è stato assassinato durante una conferenza stampa si è tenuta questa mattina a Diyarbakir, Pochi giorni fa a Diyarbakir, lo storico minareto a quattro colonne è stato colpito con armi pesanti dalle forze governative e lo storico edificio è stato gravemente danneggiato. È stata convocata una conferenza stampa da Tahir Elci e da un gruppo di avvocati per condannare questo attacco. L’aggressione si è verificata durante la conferenza stampa e Tahir Elci è stato ucciso.

Tahir Elçi era nel mirino del governo dell’AKP e dei poteri dello stato da molto tempo per via della sua lotta per i diritti umani, la libertà e la pace. È diventato palesemente un obiettivo dopo aver dichiarato qualche settimana fa in un programma televisivo, che il PKK non è un’organizzazione terroristica.

Prima è stato arrestato, poi portato in tribunale e condannato a sette anni e mezzo di carcere. Oggi è stato assassinato da coloro i quali hanno ritenuto che questo fosse insufficiente!

Siamo abituati a questo tipo di attacchi. Fino ad ora migliaia di politici curdi sono stati assassinati nello stesso modo dalle stesse forze oscure. Conosciamo i responsabili, i responsabili sono coloro i quali non potevano sopportare le posizioni di Tahir Elci, la sua lotta e la sua personalità. I responsabili sono il governo dell’AKP e le altre forze oscure che hanno già massacrato migliaia di politici e attivisti curdi! Nessuno deve cercare colpevoli altrove!

Questo è un attacco ai politici curdi, al popolo curdo e al movimento di liberazione del popolo curdo. Condanniamo l’atroce attacco e i suoi responsabili. Esprimiamo le nostre condoglianze alla famiglia di Tahir Elci e a tutto il popolo del Kurdistan, ai suoi amici e colleghi. Continueremo la lotta di Tahir e perseguiremo i suoi obiettivi. Con questo facciamo appello alla nostra gente perché commemori la lotta del martire Tahir e si sollevi nella lotta per la libertà.

Facciamo appello all’opinione pubblica democratica in Turchia e nel mondo, che è dalla parte della pace, della democrazia e dei diritti umani, affinché siano solidali con la lotta di liberazione del popolo curdo e si opponga a questi brutali attacchi barbarici.

 

Consiglio Esecutivo del KNK     28/11/2015

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Comunicati

Memet Sıddık Akış, il co-sindaco curdo democraticamente eletto del comune di Colemêrg, è stato arrestato lunedì 3 giugno e sostituito dal governatore di Hakkari....

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...