Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Appelli

Appello da Silvan:Non rimanere in silenzio sulla brutalità

La parlamentare di HDP di Batman Ayşe Acar Başaran ha invitato l’opinione pubblica internazionale a rompere il silenzio sulla brutalità delle forze dello stato a Silvan distretto di Amed. Mentre prosegue per il settimo giorno il coprifuoco e l’assedio da parte delle forze di sicurezza a Silvan,gli attacchi odierni da parte dei corpi speciali hanno provocato la morte di un civile ed il ferimento di altri due.

La parlamentare di HDP di Batman Ayşe Acar Başaran ha parlato sulla situazione del distretto.La parlamentare di HDP ha sottolineato che oggi le forze di polizia hanno aperto il fuoco su una caffetteria al di fuori della zona del coprifuoco  nei tre quartieri,a seguito della quale un civile è morto e altri due sono rimasti feriti.

“Come può la gente essere soggetta a tale atrocità a causa della dichiarazione di autogoverno?Questa equa richiesta della gente sarà replicata dai carri armati?Il presidente sta parlando ogni giorno di un cambio di regime e da voce al suo desiderio di un sistema presidenziale esecutivo.. Stiamo ponendo un assedio attorno al suo palazzo e uccidiamo le persone in rifiuto a questa sua richiesta?L’opinione pubblica internazionale deve vedere la brutalità del governo dell’AKP.I curdi rimangono sotto un’enorme accerchiamento e soffrono uccisioni a Silvan.Le gente attende la morte da intensi bombardamenti  e fuoco di artiglieria.Le organizzazioni internazionali devono vedere gli sviluppi e venire a Silvan.Se su questa vicenda prosegue il silenzio presto potremmo soffrire un grande dolore.

La parlamentare di HDP di Batman Ayşe Acar Başaran ha anche criticato la stampa per aver chiuso un occhio sulle atrocità a Silvan e nell’avere fallito nel riportare la giusta richiesta delle popolazioni di autogoverno.

Başaran ha sottolineato che lo stato turco non sarà mai in grado di spezzare la resistenza,ne di far fare passi indietro alla popolazione di Silvan mobilitando i carri armati e le forze di artiglieria.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...