Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Baluken:Il Ministero ha ammesso di aver consegnato i combattenti delle YPG  a Al Nusra

Il presidente del gruppo dei deputati in parlamento di HDP ha tenuto una conferenza stampa in parlamento a riguardo della consegna di sei combattenti feriti delle YPG curati in Turchia alle bande dell’organizzazione di jihadisti di Al Nusra in Siria.

Baluken ha affermato che i sei combattenti detenuti erano stati prosciolti dal tribunale,ma successivamente erano stati posti in detenzione ancora una volta e inviati al dipartimento di polizia per gli stranieri.Ha dichiarato che i sei sono stati consegnati alle bande affiliate ad Al Nusra attraverso il passaggio di valico di Cilvegözü (Bab al Hawa).

Il presidente del gruppo di HDP in parlamento ha sottolineato che il Sottosegretario del ministero degli interni ha ammesso che i sei combattenti sono stati consegnati ai gruppi di al Nusra,descrivendolo come un crimine di guerra,e chiedendo una spiegazione urgente al primo ministro Ahmet Davutoğlu e al governo.

L’Akp deve interrompere immediatamente le operazioni

Commentando il contesto di conflitto nel paese come una conseguenza della concezione di guerra dell’AKP,Balukeh ha dichiarato:”Come abbiamo detto prima il conflitto deve terminare il più presto possibile.Il PKK deve tornare a una posizione di cessate ilo fuoco e il governo dovrebbe fermare le operazioni.I negoziati devono ripartire”.

Sottolineando che sia il Presidente che il Primo Ministro sono in attesa dei risultati dei sondaggi pubblici in merito al concetto di guerra attualmente in vigore,Baluken ha dichiarato che decine di persone stanno morendo ogni giorno e che le persone sono attraversate da un trauma aspettando questi risultati.Ha sottolineato che devono smettere di fare questo e fare sforzi per la pace.

La Turchia merita di essere citata all’Aia

Il vicepresidente del gruppo di HDP ha anche portato l’argomento in Parlamento ha detto quanto segue in una interrogazione parlamentare che ha presentato al Primo Ministro Davutoğlu:

“In considerazione della convenzione di Ginevra del 1949, lo Stato turco, che è anche una parte di esso,ha apertamente commesso un crimine di guerra per mano dell’AKP,e sorge la possibilità per un processo degli autori di questo crimine presso la Corte di giustizia dell’Aja . “

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Iraq

ll dottor Kamuran Berwarî ha affermato che la Turchia sta prendendo di mira l’invasione con attacchi nella regione federata del Kurdistan e ha affermato:...

Libertà per Öcalan

L’isolamento del leader del PKK Abdullah Öcalan sarà oggetto di discussione in una conferenza che sarà organizzata nell’ambito della 56a sessione sui diritti umani...

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...