Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Il Movimento ecologico della Mesopotamia chiede un intervento per il Monte Cudi

Il Movimento ecologico della Mesopotamia ha rilasciato un comunicato richiamando l’attenzione sull’incendio che è scoppiato sul Monte Cudi,a Silopi distretto di Şırnak,dopo che 3 giorni fa l’esercito turco aveva aperto il fuoco di artiglierie in tre zone.

Il comunicato ha sottolineato che la natura curda è ancora sotto attacco in linea con le politiche di massacro ora perseguite  sulla geografia.

Il Movimento ecologico ha evidenziato che le foreste in nel territorio del Kurdistan sono deliberatamente incendiate,in aggiunta agli impianti idroelettrici e alle postazioni militari che mirano alla distruzione della natura del Kurdistan.

Indicando la ricca varietà di piante e animali ospitate dal monte Cudi,il movimento ecologico ha dichiarato:”Con la presente annunciamo all’opinione pubblica del Kurdistan,della Turchia e del mondo che non rimarremo in silenzio su questi attacchi scatenati contro l’antico monte  Cudi”.

È stato appiccato un’incendio intenzionale sul monte Cudi

Il comunicato ha informato che migliaia di esseri viventi sono stati uccisi nel fuoco,e ha espresso la richiesta della sospensione dall’incarico e una punizione per tutti coloro che hanno causato l’incendio,e ai pubblici funzionari che sono diventati parte di questo crimine non svolgendo affatto nessun intervento.

Appello agli ecologisti

Il movimento ecologico ha invitato tutti gli ecologisti e i difensori della vita a costituire un fronte unito di lotta e a difendere l’intero paese contro tutti gli attacchi che prendono di mira le aree della vita delle popolazioni dal saccheggio e dalla distruzione.

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...