Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Perquisita ogni settimana la tendopoli dei rifugiati provenienti da Kobanê

URFA (DİHA) -La sesta tendopoli aperta a Suruc  per i rifugiati provenienti da  Kobanê è stata perquisita una volta alla settimana dall’esercito turco con veicoli blindati.Fidan Kanlıbaş,che lavora nel campo ha affermato che le autorità turche stavano tentando di creare un’atmosfera di paura.

La sesta tendopoli costituita a Suruç per i rifugiati provenienti da  Kobanê viene ostacolato dalle autorità.Il campo nel villaggio Külünçe,consiste di 1200 tende ed ha una capacità di 8000 persone,ma le autorità turche stanno rifiutando il rifiutando di concedere l’autorizzazione per il campo,il quale è stato istituito dalla municipalità di Suruç e vogliono che i rifugiati vadano nel campo AFAD gestito dallo stato.

Più persone arrivano ogni giorno

Fidan Kanlıbaş che è venuta da Izmir per offrire sostegno sta lavorando nella tendopoli a Külünçe ha affermato:Sono rimasta qui per oltre tre mesi.Abbiamo istituito questo campo e le persone sono venute qui per 10 giorni ormai.Ha aggiunto adesso vi sono state 190 famiglie nel campo con sempre più persone che arrivano ogni giorno e e che stavano tentando di risolvere i problemi con l’elettricità e l’acqua.

Abbiamo bisogno di volontari

Kanlıbaş ha detto che hanno bisogno di container e tende per i servizi sanitari di emergenza e le attività sociali e che un medico è necessario in quanto il campo è ad una certa distanza dalla città.Ha aggiunto che vi è stata una carenza una carenza di coperte, alimenti per bambini e pannolini.Kanlıbaş ha detto che c’era un urgente bisogno di volontari per dare una mano nella tendopoli, aggiungendo che  personale medico è necessario al personale di infermeria.

Spaventano i bambini con le armi

Kanlıbaş ha affermato che le autorità molestano i rifugiati invece di aiutare loro.Ha detto:”Ogni settimana perquisiscono il campo.Chiedono perchè le persone non stanno al campo AFAD.Cinque giorni fa sono venuti con 8 o 9 veicoli blindati.I bambini erano spaventati quando i soldati sono entrati in campo con le loro armi. 

Hanno istallato le proprie tende

Kanlıbaş ha detto che le famiglie al campo erano state buttati fuori dal campo AFAD o se ne sono andate di loro spontanea volontà. “Alcuni di loro hanno istallato le proprie tende. Sono contenta che sono venuti qui.Nel modo in cui stanno andando le cose,tra dieci giorni la tendopoli sarà piena.

 

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...