Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Soldati attaccano artisti al confine di Kobanê

Le truppe turche hanno dato luogo a un’azione repressiva sugli artisti che oggi formavano una catena umana al confine di Suruç-Kobanê . Sono state usate pallottole vere nel brutale attacco in cui sono rimaste ferite quattro persone, tra cui due artisti.

Artisti che fanno parte dell’iniziativa Free Art negli ultimi 2 giorni si sono uniti alla veglia nel villaggio di Boydê confinante con Kobanê in solidarietà con la resistenza sui due lati del confine contro le bande di ISIS che continuano i loro attacchi alla città assediata.

Gli artisti che hanno formato una catena sono stati accolti e sostenuti dalla popolazione sui due lati del confine e da combattenti delle YPG/YPJ schierati sulla collina di Tilşeîr Hill sovrastante l’area, che li hanno accompagnati con i loro slogan “Bijî Berxwedana YPG/YPJ” [Viva la resistenza delle YPG/YPJ] e “Bijî Serok Apo” [Lunga vita al leader Apo].

Le truppe turche schierate sul confine hanno attaccato la folla quando Ferhat Tunç ha fatto una dichiarazione a nome degli artisti. Viene riferito che i soldati hanno sparato sulla folla un grande numero di lacrimogeni e pallottole vere, proseguendo l’attacco fino all’altro lato del confine.

Quattro persone che sono rimaste ferite nell’attacco sono state portate all’ospedale mentre molti altri hanno sofferto gravemente per i molti lacrimogeni.

Viene riferito che i soldati hanno sparato lacrimogeni e pallottole vere anche verso l’altro lato del confine.

ANF – URFA 06.11.2014 13:00:13

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...