Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 26 aprile 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Turchia

Riprendono i presidi per Sakine, Fidan e Leyla

2 Aprile 2013
Sakine Cansız, co-fondatrice del PKK (Partito dei Lavoratori del Kurdistan), 55 anni, Fidan Doğan, 32 anni, rappresentante del KNK (Congresso Nazionale Kurdo, Kurdistan National Congress) a Parigi e Leyla Saylemez, giovane attivista del movimento, sono state assassinate la notte fra il 9 e il 10 gennaio all’interno dell’Ufficio di Informazione del Kurdistan di Parigi. Tre donne, tre generazioni diverse, accomunate dalla volontà di trovare la pace e la dignità per il loro popolo, il popolo kurdo, e dall’impegno attivo per raggiungere tale obiettivo. Leggi tutto

Bayık: necessaria una garanzia legale per il ritiro

2 aprile 2013
Intervevendo ieri su Nuçe Tv, il membro del Consiglio Esecutivo dell’Unione delle Comunità Kurde (KCK) Cemil Bayık ha detto che il cessate il fuoco ed il ritiro delle forze di guerriglia fanno parte della soluzione politico-democratica della questione kurda. Leggi tutto

Vessazioni nei confronti delle famiglie di Roboski

2 Aprile 2013
La Procura di Uludere ha formulato un’accusa penale nei confronti di Veli Encu, che ha perso suo fratello e undici altri parenti nel bombardamento effettuato dagli aerei da guerra turchi nel villaggio di Roboski (Ortasu) il 28 Dicembre 2011. Encu è accusato di avere insultato un pubblico ufficiale attraverso la stampa. Leggi tutto

Il delitto di essere kurdo nella Turchia dei diritti umani

1 aprile 2013
La storia che segue è quella di un richiedente asilo kurdo in Italia, come tanti ne sono capitati in questi anni allo sportello legale della nostra associazione, Senzaconfine. Prima di affrontare l’audizione presso una delle Commissioni Territoriali competenti per l’esame della domanda di protezione internazionale, i richiedenti accettano di raccontarci le loro storie rivivendo il dolore e l’angoscia subiti durante la loro migrazione forzata. Leggi tutto

Il mortale programma di Erdoğan a favore della vita: reclutare i nascituri turchi nella guerra contro i kurdi

1 Aprile 2013
Da  anni Erdoğan ammonisce sul tracollo della Turchia, temendo che “loro vogliono sradicare la nazione turca!” e che “se continua il trend esistente (di decrescita demografica) il 2038 segnerà un disastro per noi” e richiama le donne turche ad adempiere al loro dovere di mettere al mondo figli. Ma chi sono questi nemici innominati e che cosa Erdoğan ha pianificato per loro? Leggi tutto

La popolazione di Van dà il benvenuto al suo sindaco

30 Marzo 2013
Migliaia di persone sono scese nelle strade di Van dopo aver appreso che il sindaco della città, Bekir Kaya, era stato rilasciato in attesa di giudizio.  Leggi tutto

Le famiglie di Roboski: hanno ucciso le vittime due volte

29 marzo 2013
Le famiglie delle vittime di Roboski si sono riunite giovedì di fronte al Parlamento turco per protestare contro l’approvazione del Rapporto su Uludere da parte della Commissione Parlamentare per i Diritti Umani; essa ha concluso che non c’ è stata nessuna azione deliberata o intenzione nell’operazione contro 34 civili kurdi, uccisi dagli aerei da guerra turchi il 28 Dicembre 2011. Le famiglie hanno dichiarato che il rapporto ha ucciso le vittime per la seconda volta. Leggi tutto

Condannato al WSF l’arresto di Orkan

28 Marzo 2013
Numerose organizzazioni presenti al World Social Forum (WSF) in Tunisia hanno condannato in una dichiarazione l’arresto di Yilmaz Orkan, avvenuto all’aereoporto internazionale di Bruxelles domenica scorsa, 24 Marzo 2013. Orkan doveva partecipare al Forum.   Leggi tutto

Amnesty: In Turchia il diritto alla libertà d’espressione è sotto attacco

27 Marzo 2013
Il pacchetto di riforme legislative all’esame del parlamento di Ankara rischia di essere un’opportunità persa per allineare le leggi nazionali agli standard internazionali sui diritti umani e lascerà le persone a rischio di subire violazioni, tra cui il carcere, solo per aver espresso un’opinione, ha detto Amnesty International, in un nuovo rapporto pubblicato oggi. Leggi tutto

Gli avvocati del leader kurdo affronteranno i giudici ancora una volta

26 marzo 2013
A Londra, la Campagna Pace in Kurdistan ha pubblicato un comunicato per sottolineare che “appena pochi giorni dopo il tanto celebrato annuncio di un cessate il fuoco da parte del leader incarcerato del PKK, Abdullah Öcalan, questa settimana continuerà con la quarta udienza ad Istanbul un lungo processo di massa che riguarda 46 avvocati”.  Leggi tutto