Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 19 giugno 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Turchia

„L‘AKP deve smettere di usare i profughi“

Il movimento delle donne curde critica aspramente l’approccio dell’AKP alle persone alla ricerca di protezione e dichiara che nei campi in Turchia si verificano continuamente stupri e violenze. Leggi tutto

Incontri di Al-Qaida presso il MIT a Reyhanlı

Secondo l’agenzia stampa Mezopotamya la struttura di comando della propaggine di Al-Qaida, per motivi di sicurezza si dovrebbe incontrare in territorio turco a Reyhanlı. Leggi tutto

Vietato il Gay-Pride a Istanbul

Anche quest’anno a Istanbul e in altre città il Gay-Pride per i diritti LGBTI è stato vietato. Lo fanno sapere componenti del comitato organizzatore in una conferenza stampa. Leggi tutto

Presentata nuova richiesta di visita a Öcalan

I legali di Abdullah Öcalan hanno presentato alla procura di Bursa una richiesta di visitare il loro cliente domani. Leggi tutto

Manifestazione per Hasankeyf a Istanbul

In una manifestazione per la salvaguardia di Hasankeyf a Istanbul, Presidente dell’HDP Sezai Temelli ha invitato a votare per la protezione „delle nostre città, della nostra natura e del nostro futuro“ nelle elezioni di domenica. Leggi tutto

Solidarietà con l’agenzia stampa ETHA

Ieri durante una retata nei locali della redazione dell’agenzia stampa ETHA (Etkin Haber Ajansı) sono state arrestate sette persone, tra cui sette giornalist*. L’HDP chiede il loro immediato rilascio. Leggi tutto

„Berkin Elvan continua a vivere in questo mondo“

Sei anni dopo il colpo mortale con un lacrimogeno, Berkin Elvan è stato ricordato a Istanbul. L’allora 14enne nel periodo della rivolta di Gezi fu attaccato dalla polizia mentre andava a comprare il pane. Leggi tutto

Respinta la richiesta delle famiglie di Abdullah Öcalan e degli altri tre prigioieri di vistare Imralı

Le famiglie di Abdullah Öcalan e degli altri tre prigionieri a Imralı hanno visto rifiutare la loro richiesta di visita. Leggi tutto

Doppio gioco della Turchia a Idlib

La Turchia sostiene i gruppi armati a Idlib fornendo armi e contemporaneamente passa le coordinate alla Russia. I gruppi armati ieri [il 13 giugno NdT] hanno attaccato una postazione di osservazione turca a Hama. Leggi tutto

Il team di avvocati riferisce dell’incontro con Öcalan

Öcalan: Io considero il fatto che abbiate messo fine al processo di sciopero della fame e digiuno fino alla morte su mio suggerimento, una posizione di importanza e significato storici e un valore elevato in sé. E vi ringrazio. Leggi tutto