Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 12 dicembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Comunicati

Giornalista condannata in Turchia RSF denuncia gli attacchi

Le condanne, gli arresti e gli attacchi della polizia contro i giornalisti continuano in Turchia.Reporters sans frontières chiede al governo turco di fermare la persecuzione contro i professionisti dei media e ed i blogger. Leggi tutto

Comunicato stampa: arrestato in provincia di Pisa Mehmet Filiz

Arrestato in provincia di Pisa l’attivista Kurdo Mehmet Filiz. Mehmet , 36 anni , è nato in Turchia dove ha vissuto fino al 1993, anno in cui il suo villaggio è stato raso al suolo dai bombardamenti dell’esercito turco che negli ultimi 30 anni ha ucciso centinaia\migliaia di civili Leggi tutto

La giornata internazionale delle vittime della tortura

I kurdi conoscono bene la tortura. Dovunque vivono, sempre sono stati oppressi e sottoposti tra l’altro a questa forma di violenza praticata da Turchia, Iran, Iraq, Siria nei confronti di persone che volevano solo il riconoscimento dei propri diritti. Leggi tutto

Per il sostegno alla popolazione e agli sfollati del ROJAVA, in Siria

Oggi ricorre la GIORNATA MONDIALE DEI RIFUGIATI. In quanto kurdi, siamo consapevoli dell’importanza di questa giornata, per ricordare le difficoltà che sono costretti ad affrontare coloro che hanno dovuto lasciare il proprio Paese, ma anche tutte le iniziative di assistenza a queste persone. Leggi tutto

Scarcerate Seda!

5 Maggio 2013
Una ragazza, perseguitata dalla Turchia perché militante di un’organizzazione di sinistra fuorilegge, fugge e trova ospitalità in Svizzera come rifugiata politica. Poi viene in Italia per una breve vacanza e finisce in una cella d’isolamento nel carcere di Pisa. Leggi tutto

Comunicato in sostegno del 17 Aprile, Giornata Internazionale del prigioniero politico palestinese

12 Aprile 2013
In qualità di comunità kurda residente qui in Italia, vorremmo esprimere la nostra solidarietà al popolo palestinese ed alla sua lotta per la libertà. In questi ultimi anni il numero dei prigionieri politici e delle violazioni dei diritti umani è aumentato in modo drammatico. Leggi tutto

Amnesty International. Turchia: il rispetto dei diritti umani sia al centro dei negoziati col Pkk

22 Marzo 2013
All’indomani del cessate il fuoco, annunciato il 21 marzo 2013 dal leader del Partito dei lavoratori del Kurdistan (Pkk), Abdullah Ocalan, Amnesty International ha sollecitato le autorità turche a cogliere l’opportunità di lavorare in direzione di una pace duratura, basata sulla giustizia per le vittime delle violazioni dei diritti umani commesse da entrambe le parti in un conflitto durato decenni. Leggi tutto

Europa Levante: “Attacco al processo di pace. Migliaia i rifugiati kurdi in Italia. Il 14 gennaio tutti al Teatro Valle”

10 Gennaio 2013
“In Turchia si è avviato un delicatissimo processo di pace tra il Governo e le forze politiche kurde, con un ruolo centrale rivestito da Ocalan, da anni detenuto nel carcere di Imrali. Un dialogo importantissimo e un confronto da molti invocato e atteso per porre fine alla sistematica negazione dei diritti del popolo kurdo e ad un conflitto che continua a causare vittime e ingiustizie. Leggi tutto