Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Siria

Bêrivan Hesen dirigente del PYD condanna il silenzio della comunità internazionale sugli attacchi della Turchia

Lo stato turco invasore e i suoi mercenari continuano con i loro attacchi contro la Siria settentrionale e orientale. La comunità internazionale, invece, tace su questi attacchi. Lo Stato turco bombarda quotidianamente Ain Issa e Shehba. L’ultimo obiettivo dell’esercito turco è stata la casa in cui ha abitato Abdullah Ocalan quando entrò nel Rojava, nel 1979.

Sebbene lo Stato turco abbia firmato un accordo di cessate il fuoco con Russia e Stati Uniti, continua a compiere attacchi. I politici del nord e dell’est della Siria condannano gli attacchi dello Stato turco e chiedono alla comunità internazionale di adempiere alle proprie responsabilità.

L’esponente del Comitato Esecutivo del PYD Bêrivan Hesen ha affermato che lo Stato turco ha attaccato il villaggio di Elpelur perché ha paura dei pensieri di Abdullah Öcalan e ha aggiunto: “Öcalan è stato fatto prigioniero 22 anni fa a seguito di una cospirazione internazionale. Da anni combatte in un pesante isolamento. Lo stato turco viola tutte le leggi internazionali con l’isolamento che attua e gli attacchi che compie. Tuttavia, nonostante ciò, le organizzazioni internazionali restano in silenzio “.

Sottolineando che i governi internazionali dovrebbero prendere una posizione seria contro i crimini commessi dallo Stato turco, Bêrivan ha affermato: “La comunità internazionale vede i crimini compiuti dallo Stato turco. La comunità internazionale rimane in silenzio e sostiene questi crimini. Vogliamo che questo atteggiamento finisca “.

ANF

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Siria

È stato affermato che 2 milioni di persone sono rimaste senza elettricità nella Siria settentrionale e orientale a causa degli attacchi della Turchia alle...