Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Donne

Il KJAR invita le donne a unirsi alle proteste in Iran

Il Movimento delle Donne del Kurdistan Orientale (KJAR) ha invitato tute le donne a unirsi alle proteste in Iran.Il KJAR ha rilasciato una dichiarazione sulle proteste in Iran e ha detto che considerano il movimento una lotta democratica e sollecitato tutte e tutti a schierarsi con la rivolta.

Il KJAR ha accusato lo Stato iraniano di aver seguito una mentalità di ignoranza e annichilimento nei confronti del popolo curdo nel 2017 ma ha evidenziato che questo non è riuscito a fermare le richieste di libertà delle curde e dei curdi. “È per questo che il regime iraniano è così aggressivo,” ha detto il KJAR.

“Come risultato delle politiche anti-democratiche e repressive dello Stato, l’Iran ha un problema di democrazia. La questione della libertà delle donne è seria e questo è un grande problema anche per gli uomini. La gente è più povera. C’è un problema di istruzione. Il sistema politico è unilaterale e antidemocratico. Tutti questi fattori sono arrivati a un punto in cui nessuno ce la fa più. Le proteste che vanno avanti in Iran e nel Kurdistan orientale sono iniziate come un risultato di queste politiche sporche e corrotte” recita la dichiarazione.

Il KJAR ha chiamato le proteste “lotta della popolazione per la democrazia” e ha detto che tutti, in particolare le donne, devono unirsi alle proteste.

“Tutte le donne, tutte le donne organizzate devono alzare la voce contro l’ingiustizia,” ha detto il KJAR.

“L’unica soluzione per l’Iran e il Kurdistan orientale è l’unità democratica della popolazione. (…) Le donne devono prendere la guida della lotta di unità democratica” si afferma nella dichiarazione.

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Secondo quanto riportato, Pakhshan Azizi attivista socio-politica curda arrestata dalle forze di sicurezza iraniane a Teheran il 4 agosto 2023, è stata privata del...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...

Kurdistan

Il CPT ha affermato che almeno 9 villaggi sono stati completamente svuotati dagli attacchi turchi contro il Kurdistan meridionale. La ONG Community Peacemakers Teams...