Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Gli accademici firmatari della petizione di pace destituiti posti in detenzione a Diyarbakir

Gli accademici di pace che sono stati destituiti dall’Università Dicle di Diyarbakir attraverso un decreto sono stati posti in detenzione a seguito di perquisizioni della polizia a Diyarbakir. 484 accademici erano stati destituiti dall’ultimo decreto. 66 accademici su 484 erano erano firmatari della petizione di pace e 16 di loro erano dell’Università di Dicle di Diyarbakir. È stato riferito che sette accademici che sono stati destituiti dall’Università Dicle da un decreto sono stati posti in detenzione e inviati al dipartimento antiterrorismo.

Secondo l’account Twitter @BarisAkademik he condivide informazioni sugli accademici firmatari della petizione di pace, almeno sette accademici di nome Yılmaz Turgut, Murat Kızıl, Emine Meşe, Fikret Uyar, Süleyman Kızıl, Tahsin Söğüt, Yasin Bedir sono stati posti in detenzione a Diyarbakir. È stato anche riferito che Yasin Bedir ha annunciato di essere stato posto in detenzione attrverso il suo account Twitter.

Dihaber

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...