Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Da Düsseldorf a Bruxelles – gli yezidi protestano contro gli attacchi a Shengal con una lunga marcia

Tra il 20 e il 27 marzo gli yezidi mostreranno la loro protesta in una marcia di sette giorni. Con la loro marcia protestano contro gli attacchi di AKP e KDP a Şengal. Chiama alla marcia il consiglio di Şengal in esilio. La marcia avrà inizio il 20 marzo a Düsseldorf.

Dopo il genocidio degli yezidi dell’agosto 2014 da parte del cosiddetto Stato Islamico IS, gli yezidi attualmente sono esposti a nuovi attacchi. Il 3 marzo di quest’anno bande armate vicine al Partito Democratico del Kurdistan KDP che trovano sostegno da parte dell’AKP sono arrivati a Xanesor, la terza città più grande di Şengal. I gruppi armati hanno attaccato la regione di Şengal. Diverse persone sono rimaste uccise nell’attacco. Successivamente gli attaccanti si sono insediati a Xanesor. Nell’attacco agli yezidi sarebbero state usate anche armi e diverso altro materiale fornito dalla Germania al KDP per la lotta contro IS. Quindi gli yezidi con la loro marcia verso Bruxelles chiedono un’indagine rispetto alle accuse, un controllo sull’uso proprio mirato delle armi che sono state fornite al KDP per la lotta contro IS e che non vengano usate contro gli yezidi. Chiedono inoltre che si agisca sul KDP perché ci sia un ritiro delle bande armate.  Si chiede inoltre l’invio di una delegazione internazionale indipendente per la soluzione del conflitto e la protezione internazionale della regione e della loro cultura.

Nella loro dichiarazione fanno notare il pericolo per tutti gli yezidi, asuri, suryani, kakai, turkmeni, şia, sebek e arabi dell’intera provincia di Ninova e chiedono il riconoscimento dell’autonomia per l’intera provincia e uno status per Şengal, nonché il riconoscimento delle YBŞ e YJŞ come forze di autodifesa degli yezidi di Şengal, perché non è effettivamente possibile escludere un nuovo genocidio nei confronti degli yezidi.

La marcia inizia il 20 marzo 2017 alle ore 10.00 a Düsseldorf  sulla piazza del parlamento regionale [Platz des Landtags 1] davanti all’edificio del municipio. La marcia avrà termine il 27 marzo a Bruxelles. Alla conclusione della marcia, a Bruxelles ci sarà una manifestazione.

Pubblicato da ISKU Informationsstelle Kurdistan

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Diritti umani

I redattori arrestati dalle forze del KDP hanno scritto sulla sorte di Süleyman Ahmet: “Sono passati 44 giorni: dov’è Süleyman Ahmet?” Continuando a chiederselo,...