Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

L’AKP incomincia ad utilizzare forze paramilitari

Il regime di palazzo sta espandendo il concetto di sporca guerra che ha intrapreso.30 mila “guardiani armati di villaggio” stanno per essere dispiegati per essere messi in servizio nelle città in Kurdistan. Il caos e la crisi create dalle politiche della sporca guerra implementate dal regime dell’AKP continuano ad espandersi. Il regime di palazzo ha fallito ad assumere il controllo  di fronte al concetto di guerra che ha realizzato  e adesso sta cercando di salvare la faccia aumentando il numero di guardiani di villaggio nella regione. Il regime ha incominciato a  dare incentivi alle persone per diventare guardiani di villaggio con il pretesto della sicurezza, e stanno costituendo forze paramilitari.

Il progetto mira ad utilizzare 30 mila nuove unità della contro guerriglia che verranno implementate nelle città curde. Ufficialmente 15 mila di loro saranno registrate come guardie di villaggio e le altre 15 mila persone saranno registrate come ” guardie di villaggio volontarie”. Questo sforzo mostra come il regime di palazzo si sta preparando alla sporca guerra e sembra persino che approfondirà ancora di più il caos e la crisi nel paese.

Unità di contro guerriglia saranno impiegate in tutti i distretti di Urfa

I governatori di distretto e le stazioni di polizia hanno avviato iniziative per impiegare paramilitari con la scusa di ” guardie di villaggio volontarie temporanee”in tutti i distretti rurali di Urfa, incluso i distretti centrali di Karaköprü, Eyyubiye e Haliliye. I numeri annunciati delle “guardie di villaggio” che saranno utilizzati nei distretti di Urfa, dove i partiti politici curdi hanno ottenuto un ampio sostegno popolare sono significativi. In questo contesto 20 persone saranno utilizzate come “guardie di villaggio” a Viranşehir per essere utilizzate nei quartieri del distretto.

Altre “guardie di villaggio” a Viranşehir Ceylanpınar e Suruç

Ci saranno 15 guardiani di villaggio per essere impiegati ufficialmente nei distretti di Ceylanpınar e Suruç. Questo numero è di 3 o 4 volte più alto che negli altri distretti. In questo sforzo per creare forze paramilitari, i governatori dei distretti hanno annunciato che impiegheranno 5 guardie di villaggio in ciascun distretto a Bozova, Siverek, Hilvan, Harran, Halfeti, Akçakale, Karaköprü, Eyyüniye, Birecik e Haliliye.

I governatori del distretto e l’esercito hanno ordinato alle municipalità di annunciare l’utilizzo di ” guardie di villaggio” dai sistemi di altoparlanti dei distretti. Nei distretti di Urfa dove le richieste per “guardiani di villaggio” sono già state aperte, coloro che soddisfano i criteri previsti dal regime di palazzo stanno già ricevendo armi.

HASAN YOLDAŞ

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...