Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it
Pro-Kurdish politicians of Peoples' Democratic Party (HDP) Sirri Sureyya Onder (C), Pervin Buldan (L) and Idris Baluken attend a news conference in Ankara, Turkey, June 12, 2015. REUTERS/Umit Bektas/File Photo

Diritti umani

Politici curdi in Turchia davanti a condanne a secoli di carcere e a ergastoli

I pubblici ministeri in Turchia hanno chiesto recentemente condanne a centinaia anni di detenzione e l’ergastolo aggravato per i deputati curdi e i sindaci con varie accuse correlate a ” terrorismo ” come prescritto dalla legge turca. Martedì un pubblico ministero nella città di Bingol ha intentato una causa contro il deputato del Partito Democratico dei Popoli (HDP) e capo del gruppo parlamentare Idris Baluken.

La causa include una richiesta di ergastolo aggravato per Baluken e 15 anni di carcere sulla base di quattro differenti accuse:”Disgregare l’unità dello Stato e l’integrità territoriale  del paese, appartenenza a gruppo terroristico, propaganda per organizzazione terroristica, e partecipazione a manifestazioni e assemblee illegali” sono state le accuse contro il deputato che rappresenta sua provincia di Bingol.

Il 4 novembre unità di polizia antiterrorismo hanno condotto perquisizioni di abitazioni e arrestato Baluken insieme a una decina di deputati di HDP inclusi i co-presidenti del partito Selahattin Demirtas e Figen Yuksekdag. Bluken era parte del gruppo di trattativa tra l’incarcerato leader del Partito dei Lavoratori dl Kurdistan (PKK) e il governo turco durante i colloqui di pace 2013-2015.

Nella provincia di Van al confine con il Kurdistan iraniano, un pubblico ministero ha accusato il deputato di HDP Lezgin Botan con simili accuse e ha fatto appello al tribunale locale di condannarlo dagli 11 ai 40 anni di carcere. Botan è uno dei quattro deputati di Van di cui i pubblici ministeri hanno assunto provvedimenti contro, inclusi Tugba Hezer Ozturk e Adem Geveri per i quali la settimana scorsa è stato chiesto l’ergastolo.

Anche la detenuta co-presidente di HDP Yuksekdag rappresenta Van al parlamento turco.

Alla Yuksekdag, tenuta nel carcere della Turchia occidentale di Kocaeli da più di quattro settimane, è stata negata mercoledì una visita dei deputati del suo partito.

Sindaca di Diyarbakir davanti a due secoli di carcere

Nel frattempo, a Diyarbakir, un tribunale penale ha preso in considerazione un atto di accusa contro la co-sindaca Gultan Kisanak. Il pubblico ministero che sottoscritto l’atto d’accusa ha accusato 41 volte la Kisanak di “propaganda per organizzazione terroristica.”Le accuse sono correlate ai discorsi che aveva tenuto durante il coprifuoco di mesi su diverse città curde imposto in numerose occasioni dalla metà del 2015. I Co-sindaci eletti di Diyarbakir Kisanak e Firat Anli sono stati messi in prigione alla fine di ottobre dopo il loro arresto.Il loro comune è stato poi sequestrato dal Ministero dell’Interno turco che ha nominato un fiduciario del governo ad agire come sindaco.

Karzan Sulaivany

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...