Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Rifugiati e migranti evadono da un Centro di Espulsione in Fiamme

123 rifugiati e migranti sono evasi da un centro di espulsione a Kumkapı dopo che nel centro è divampato un incendio.Per protestare contro le loro condizioni di vita, rifugiati e migranti hanno dato fuoco ai loro averi al terzo piano della Direzione Provinciale del Governatorato per la Gestione dei Migranti.

A seguito della notifica, unità dei vigili del fuoco, di personale sanitario e della polizia sono state inviate nell’area. Secondo il Ministero dell’Interno 123 rifugiati e migranti sono fuggiti dal centro nel trambusto.

L’agenzia stampa statale Anadolu ha riferito che la maggior parte dei rifugiati e migranti che erano in attesa di essere deportati provenivano da Afghanistan e Pakistan.

La polizia ha sparato in aria per fermare il gruppo. Un cittadino ha registrato quello che stava succedendo con un telefono cellulare. Le unità sono riuscite a controllare l’incendio nel quale sono rimaste ferite tre persone.

Cos’è un Centro di Espulsione?

I centri di espulsione sono stati costituiti allo scopo di dare alloggio e controllare stranieri che sono sotto supervisione amministrativa e vengono gestiti direttamente o in outsourcing da esperti nel settore dell’immigrazione in istituzioni pubbliche e organizzazioni, dalla Mezza Luna Rossa turca o da altre fondazioni di pubblica utilità attraverso la stipula di protocolli.

Ci sono centri di espulsione nelle province di Adana, Antalya, Aydın, Bursa, Çanakkale, Edirne, Erzurum, Gaziantep, İstanbul, İzmir, Kırıkkale, Kırklareli, Tekirdağ e Van.(NV/DG)

Istanbul – BIA News Desk 21 novembre 2016

 

 

Link al video:

http://aa.com.tr/tr/vg/video-galeri/kumkapi-geri-gonderme-merkezinde-cikan-yangin-sirasinda-bazi-gocmenler-kacti—

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Comunicati

Memet Sıddık Akış, il co-sindaco curdo democraticamente eletto del comune di Colemêrg, è stato arrestato lunedì 3 giugno e sostituito dal governatore di Hakkari....

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...