Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

TEV-DEM chiede una iniziativa internazionale contro gli attacchi della Turchia nel Rojava

Il Movimento della società Democratica del Rojava (TEV DEM) ha rilasciato un dichiarazione scritta chiedendo alle istituzioni internazionali di assumere un atteggiamento contro le pratiche disumane che la Turchia adotta prendendo di mira la popolazione del Kurdistan occidentale.

La dichiarazione di TEV DEM sottolinea che: “Lo stato di Erdoğan/AKP ha continuamente aggiornato e perseguito le proprie politiche di occupante nella regione dall’inizio della crisi in Siria.Anche le relazioni tra stato AKP / Erdoğan e i gruppi di ISIS sono state sottolineate nei rapporti di varie istituzioni internazionali”.

TEV-DEM ha riferito che lo stato Erdoğan/AKP ha assassinato 36 civili e ne ha feriti altri 48 lungo il confine Rojava-Bakur Kurdistan,molti dei quali erano donne e bambini.La dichiarazione ha affermato che lo stato AKP / Erdoğan, inoltre, ha fatto sforzi per conquistare terre del Rojava e aggiungerle alla propria.Sottolineando che anche gli alberi di ulivo hanno ottenuto la loro parte dagli attacchi dello stato AKP / Erdoğan, TEV-DEM affermato che centinaia di ulivi sono stati sradicati dalle forze dello Stato turco.

“Anche le sedi e le postazioni delle YPG / YPJ sono state prese di mira dagli attacchi dello stato AKP / Erdoğan che mantiene il suo atteggiamento aggressivo e l’inimicizia curda nonostante il cessate il fuoco.Casi sfavorevoli sarebbero emersi e le forze di difesa del Rojava hanno reagito a questa aggressività irrazionale dello stato AKP / Erdogan “.TEV-DEM ha condannato questi attacchi disumani dello Stato turco e ha invitato le Nazioni Unite, Human Rights Watch e tutte le istituzioni internazionali a rompere il silenzio su tale aggressività dello stato AKP / Erdoğan e a fermarli.

TEV-DEM ha aggiunto che si aspettano che le Nazioni Unite adottino un atteggiamento più chiaro su questo tema.

QAMISHLO

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Siria

Definendo gli attacchi sempre più continui della Turchia come un tentativo di sabotare le elezioni, Salih Muslim ha affermato: “Il nostro popolo andrà alle...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...