Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Caccia turchi bombardano il distretto sotto assedio di Nusaybin

Il Comando generale delle Unità di Difesa Civile (YPS) ha rilasciato una dichiarazione circa i continui scontri nel distretto sotto assedio di Nusaybin a Mardin,nella regione curda di Turchia.La dichiarazione ha affermato che caccia da guerra turchi sono stati utilizzati per la prima volta a Nusaybin nel bombardamento del quartiere di Alika.Il bombardamento aereo che è stato condotto la sera dell’11 maggio ha preso di mira 4 luoghi.

Nessuna informazione è stata data sul fatto che non vi è stata nessuna vittima nell’attacco aereo.La dichiarazione delle YPS ha anche affermato che 19 membri delle forze speciali turche sono stati uccisi a seguito di azioni condotte a Nusaybin, Şırnak e Van.

Nusaybin è stata sottoposto a coprifuoco e all’assedio per 60 giorni con rapporti che riferiscono 100 di vittime da entrambe le parti. La mancanza di accesso al quartiere ha reso il flusso di informazioni nella regione difficile, con i giornalisti che riferiscono da oltre il confine in Rojava / Siria settentrionale. Filmati girati dal collettivo di giornalisti “No al silenzio” nel cantone di Cizire nel Rojava al confine con Nusaybin mostrano case  bombardate e bruciate dello stato turco. Ci sono state anche affermazioni che sostengono che le forze di stato hanno usato fosforo bianco durante attacchi.

Secondo alcuni media turchi,le forze dello Stato stanno lottando per farsi strada nella zona a causa di trappole esplosive,tunnel sotterranei e una forte resistenza delle milizie curde che hanno preso le armi a seguito alla dichiarazione curda di autogoverno curda.I commentatori sui social media dichiarano che queste affermazioni rendono l’uso di aerei da combattimento più probabile.

KQD

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...