Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

600 civili curdi provenienti da Girê Spi rimangono bloccati alla frontiera

(DİHA) – Il Forum della società civile Girê Spi ha dichiarato che 600 civili curdi che sono fuggiti da Girê Spî a causa di una minaccia di massacro da parte di ISIS.e che sono arrivati al confine con il Kurdistan del nord hanno subito un attacco di gas lacrimogeni da parte dei soldati turchi.

Secondo un rapporto di ANHA (Hawar News Agency), il Forum della società civile di Girê Spi ha dichiarato in un comunicato sull’argomento,che i curdi del Rojava sono rimasti bloccati al confine con il Bakurê (Nord) Kurdistan tra gli attacchi delle bande di ISIS e i soldati turchi.

Il Forum della società civile ha sottolineato che i soldati turchi hanno attaccato i civili curdi e non permettono loro di avvicinarsi ulteriormente,nel tentativo di tenerli lontani dal confine.

La dichiarazione ha sottolineato che centinaia di persone, tra cui donne e bambini, che hanno avuto 5 giorni di tempo per ISIS di lasciare i loro villaggi,rimangono bloccati al confine con il Kurdistan del nord dove sono stati ostacolati dai soldati turchi.

“Sono stati presi di mira dai proiettili delle bande ISIS da un lato,e dai gas lacrimogeni dei soldati turchi dall’altra parte”,afferma il comunicato,e condannano duramente l’attacco e l’atteggiamento dello stato turco contro i civili del Rojava.

Il  Forum della società civile di Girê Spi ha invitato gli organismi internazionali ad agire con urgenza a favore dei civili ostacolati al confine con la Turchia.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...