Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Erdoğan segnali di un’operazione militare post-elettorale

DİHA- Il Presidente della Turchia  Recep Tayyip Erdoğan,parlando in un programma in un canale televisivo nazionale turco,ha dato un indicazione elettorale allarmante che il governo dell’Akp sta preparando un operazione militare post elettorale.

Erdoğan aveva detto precedentemente in un comunicato che”abbiamo fatto i nostri preparativi militari;il piano B ed il piano C sono pronti per entrare in azione”.Ora, il presidente ha fatto un altro commento velato suggerendo che l’AKP al governo è pronto per una possibilmente sanguinosa operazione di polizia / o un’operazione militare se le cose non andranno come il partito vuole alle urne nelle elezioni in Turchia del 7 giugno.

Erdogan ha sostenuto nel programma che l’AKP stava continuando nel processo di pace e nella risoluzione curda e che coloro che hanno utilizzato “misure illegali” in questo contesto, dovrebbe pagare il prezzo.

“Non possiamo dire a queste persone “avete mano libera”, ha detto. Erdoğan in riferimento nuova “Legge sulla sicurezza interna” della Turchia, che autorizza la polizia a usare la forza letale.
“Sapete che il Ministero degli Affari Interni ha approvato leggi relative alla sicurezza interna e questo è ciò che queste leggi sono correlate. Queste leggi, naturalmente, andrà in azione E queste leggi naturalmente verranno messe in pratica.”

Il presidente si è anche riferito alle pretese dell’opposizione al Comitato supremo elettorale della Turchia (YSK) di aver violato la Costituzione conducendo la campagna elettorale per l’AKP con la scusa delle “cerimonie di apertura” di strutture.Ha detto che l’accettazione da parte YSK di qualsiasi richiesta è stata una “decisione politica.

E ‘molto chiaro, è molto aperto,non vi è alcun impedimento di sorta in termini di ciò che è giusto e in che modo il presidente frequenta questo tipo di aperture di massa o incontri con la gente”, ha detto Erdogan.

Erdoğan ha anche commentato il video che mostra grandi autoarticolati appartenenti a servizi segreti Mit della Turchia che trasportano segretamente armi in Siria come “pacchetti di aiuti”.Egli ha affermato che la trasmissione del video (pubblicato dal quotidiano Cumhuriyet) è “spionaggio” e “tradimento”.

“Ho aperto un caso e non voglio lasciare le cose come stanno”, ha detto Erdogan, evidentemente dichiarando la sua intenzione di colpire il giornalista Can Dundar.

(cm/nt)

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Gli abitanti dei villaggi di Cizîr (Cizre) sono stati minacciati prt votare per l’AKP, a Qileban la delegazione internazionale non è stata ammessa alla...

Turchia

Gli osservatori elettorali del Partito della giustizia e lo sviluppo (AKP) il 14 maggio hanno picchiato un membro del Partito dei lavoratori di Turchia...

Turchia

AĞRI – Il guardiano di villaggio che è entrato a Giyadin nella scuola con la arma a canna lunga a è stato ostacolato con...

Turchia

Nessun veicolo è stato autorizzato a passare attraverso il valico di confine di Habur tra la regione KRG dell’Iraq e la Turchia negli ultimi...