Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Comunicati

KCK: Tutte le provocazioni saranno sventate e le forze democratiche prevarranno

La co-presidenza del consiglio esecutivo della KCK ha rilasciato un comunicato riguardante le elezioni politiche del 7 giugno in Turchia,affermando che L’AKP vede l’HDP come un nemico ed è capace di realizzare qualsiasi tipo di provocazione.Il comunicato della KCK ha dichiarato che mentre le elezioni si avvicinano,esiste un rischio che organizzazioni di intelligence e forze controllate dall’AKP svolgano un incitamento.”Tutte le forze democratiche devono essere consapevoli di questa possibilità,ed è pertanto importante essere consapevoli ed opporsi a tali provocazioni”.

“Il desiderio di libertà e di democrazia della popolazione prevarrà e tutte le provocazioni saranno sventate.La Turchia ed il Kurdistan saranno il centro di una vita democratica libera in Medio Oriente con il modello di nazione democratica”sottolinea il comunicato aggiungendo che l’AKP ha incitato lo sciovinismo come parte degli sforzi per impedire all’HDP di superare la soglia elettorale.
L’AKP può realizzare ogni tipo di provocazione.

Il comunicato ha affermato che l’AKP ha due ragioni per attaccare l’HDP.Prima di tutto, al fine di impedire il superamento della soglia del dieci per cento,e in secondo luogo, per fomentare sentimenti sciovinisti per ottenere i voti dei nazionalisti turchi.Il comunicato della KCK ha dichiarato che l’AKP ha accusato l’HDP di rappresentare una minaccia per la Turchia,presentandolo cosi come un bersaglio.Chiamarlo “un progetto straniero” significa che è un nemico. Quindi, l’AKP è in grado di effettuare tutti i tipi di provocazione.Vede il superamento dell’HDP della soglia come la sua morte ed è per questo motivo che persiste con la sua politica del creare tensione “.

La dichiarazione della KCK ha richiamato l’attenzione sul grande pericolo implicito in un partito che riceve oltre il 40 per cento dei voti in Turchia e vede  i curdi e le forze democratiche come un nemico.Il comunicato ha evidenziato che la sola ragione per cui una guerra civile non è scoppiata è dovuto al comportamento responsabile del popolo curdo e delle forze della democrazia.”Ma il governo dell’AKP sta continuando nel tentare di incitare il conflitto.L’ultimo incidente è stato l’attacco al funerale di un guerrigliero a Mus”.

Le forze della guerriglia non intraprenderanno alcuna iniziativa

Il comunicato della KCK ha affermato che nonostante la continua repressione del governo dell’AKP e della sua polizia ed i suoi soldati,il movimento di liberazione curdo non ha minacciato nessuno.Ha negato il coinvolgimento nel sequestro di un soldato a Mus,affermando che si era trattato di una provocazione.Come il Comando centrale delle Hpg hanno dichiarato,i guerriglieri hanno mantenuto la loro distanza dall’esercito turco e si sono solo difesi se attaccati”.

Il comunicato ha dichiarato che questo atteggiamento delle HPG ha sventato i tentativi dell’AKP di creare tensione in un periodo pre-elettorale.Il comunicato ha continuato condannando il tentativo dell’AKP di addossare la degli attentati agli uffici di Adana e Mersin di HDP a DHKP-C,aggiungendo che è degno di nota che il sospetto arrestato aveva legami con ISIS.”In quanto una vittoria per l’HDP significa la sconfitta per la mentalità di ISIS, il più grande sostenitore del AKP, è del tutto comprensibile che ISIS dovrebbe svolgere una tale azione”.

Tutte le forze democratiche devono essere vigili e attente

Il comunicato della KCK ha dichiarato che mentre le elezioni si avvicinano,esiste un rischio che organizzazioni di intelligence e forze controllate dall’AKP svolgano un incitamento.”Tutte le forze democratiche devono essere consapevoli di questa possibilità,ed è pertanto importante essere consapevoli ed opporsi a tali provocazioni”.

“Il desiderio di libertà e di democrazia della popolazione prevarrà e tutte le provocazioni saranno sventate.La Turchia ed il Kurdistan saranno il centro di una vita democratica libera in Medio Oriente con il modello di nazione democratica”conclude il comunicato.

BEHDINAN – ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...