Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

Più di un milione di persone salutano Öcalan al raduno del Newroz a Istanbul

Oltre un milione di persone si sta unendo alla manifestazione del Newroz a Istanbul oggi, scandendo slogan entusiasti chiedono la libertà del leader curdo Abdullah Öcalan.

La manifestazione del Newroz a Istanbul è iniziata con l’accensione del fuoco via via che centinaia di migliaia hanno affollato il campo del raduno a Kazlıçeşme, con lo slogan “Il fuoco del Newroz acceso a Sinjar e Kobane porta la libertà in Medio Oriente”. Il messaggio del leader curdo Abdullah Öcalan, che è stato letto ad Amed ieri, è stato letto anche al raduno di Istanbul oggi tra gli slogan delle masse: “Viva il leader Apo”.

La manifestazione di Istanbul ha attirato molte persone di diverse origini etniche e religiose, dai socialisti alle femministe, dagli anarchici ai lavoratori, incluse tutte le forze democratiche attive nella più grande città della Turchia.

Si dice che il numero dei partecipanti sia di oltre un milione. I dirigenti di molti partiti di sinistra e delle organizzazioni dei lavoratori, tra cui la più grande federazione di sindacati dei lavoratori pubblici, la KESK, hanno preso il loro posto nella tribuna d’onore, così come la madre di Suphi Nejat Ağırnaslı, che ha perso la vita a Kobane, Nuran Ağırnaslı, e il padre di Serkan Tosun, che ha perso la vita in Rojava, Niyazi Tosun.

Poster del leader curdo Abdullah Öcalan e dei leader del PKK caduti nella lotta di liberazione sono stati appesi in tutta l’area del raduno, oltre alle bandiere colorate di rosso, giallo e verde. La manifestazione a Istanbul è iniziata con un minuto di silenzio per tutti coloro che hanno perso la vita nella lotta per la liberazione, la democrazia e la pace, mentre la folla cantava: “Viva il leader Apo”.

Il raduno si è trasformato in una scena colorata con le donne e i giovani vestite in abiti tradizionali, e manifesti, cartelli e bandiere rette dalle persone. Il fuoco del Newroz è stato acceso dai co-presidenti dell’HDP di Istanbul, Ayse Erdem e Cesim Soylu.

La celebrazione di Istanbul è proseguita con i discorsi, chiedendo la pace e la democrazia, in linea con il messaggio del leader curdo letto ad Amed ieri.
Parlando per prima, la copresidente del ramo di Istanbul dell’HDP Ayse Erdem ha commemorato tutti i rivoluzionari che hanno perso la vita nella lotta, e ha poi continuato attirando l’attenzione sull’importanza delle elezioni generali che si terranno il 7 giugno, affermando che l’8 giugno sarà il giorno della nuova speranza dopo la vittoria dell’HDP. Parlando successivamente, l’altro co-presidente del ramo HDP Istanbul, Cesim Soylu, ha salutato i manifestanti e ha celebrato il loro Newroz.

Un rappresentante della gioventù patriottica curda ha inoltre fatto un discorso annunciando la formazione di una federazione dei giovani in tutto il paese, che organizzerà un congresso nel prossimo futuro.

La folla al raduno ha entusiasticamente cantato slogan a sostegno del leader curdo, mentre i discorsi che parlavano del significato del Newroz sono stati trasmessi su schermi giganti fissati su entrambi i lati del palco.

In seguito, il messaggio di Abdullah Öcalan letto ad Amed ieri è stato ancora una volta letto alla manifestazione, che è poi proseguita con canzoni eseguite dal Group Munzur.
E’ Prevista la presenza del co-presidente dell’HDP Selahattin Demirtaş nelle prossime ore.

22 marzo 2015
ISTANBUL – ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Libertà per Öcalan

La campagna “Libertà per Öcalan: Una soluzione politica alla questione curda” chiede al Comitato europeo per la prevenzione della tortura o dei trattamenti degradanti...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...