Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iran

Uomo impiccato in pubblico il giorno dopo che le Nazioni Unite condannano l’alta frequenza di esecuzioni del regime

(DİHA) – Il giorno dopo che il terzo commissione dell’Assemblea generale delle Nazioni Unite ha addottato la 61a risoluzione condannando gli abusi sui diritti umani in Iran e ha sollecitato il regime a cessare le esecuzioni,un uomo è stato impiccato in pubblico in una città settentrionale.

Il detenuto identificato come H. Mirjani,32 anni,è stato impiccato in piazza Velayat nella città di Qaemshahr. L’esecuzione, che avviene dopo l’adozione della risoluzione che ha espresso la “profonda preoccupazione per le gravi violazioni dei diritti umani in corso e ricorrenti” in Iran,in particolare per “l’allarmante alta frequenza delle esecuzioni e per l’aumento della della pena di morte in assenza di garanzie riconosciute a livello internazionale,incluse le pubbliche esecuzioni”,dimostra disinteresse del regime iraniano per le preoccupazioni della comunità internazionale.

Dall’inizio della presidenza di Hassan Rouhani un anno fa, le esecuzioni in Iran hanno assunto dimensioni senza precedenti con oltre 1000 esecuzioni.

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

MÊRDÎN – Nel caso KCK in corso a Mêrdîn (Mardin) dal 2014, 15 politici curdi, tra cui l’ex deputata Gülser Yıldırım, sono stati condannati...

Diritti umani

Dicle Müftüoğlu, co-presidente della DFG, che ha annunciato di aver iniziato uno sciopero della fame, ha dichiarato: “Come giornalista le cui attività professionali sono...

Diritti umani

La giornalista Safiye Alağaş è stata arrestata ieri sera dalla polizia. Ieri sera la polizia ha intercettato il veicolo di Safiye mentre viaggiava da...

Diritti umani

I redattori arrestati dalle forze del KDP hanno scritto sulla sorte di Süleyman Ahmet: “Sono passati 44 giorni: dov’è Süleyman Ahmet?” Continuando a chiederselo,...