Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iraq

Parlamentare Yezida:aiutate il mio popolo

La parlamentare Yezida Fayyan Dahel al parlamento di Baghdad ha dichiarato ieri che le bande di ISIS a Singal hanno massacrato gli yezidi,chiedendoal parlamento di agire.

Il Parlamento iracheno,che si era riunito per eleggere un nuovo primo ministro, ha visto l’angoscia della parlamentare curda Yezidi Fayyan Dahel.Dahel ha sollevato la questione sollevato dei massacri a Sijar ed è stata sostenuta da tutti i parlamentari curdi, mentre l’intero Parlamento si era alzato ed era rimasto in ascolto.

Rapiscono le donne per venderle al mercato

Fayyan Dahel ha affrontato il Presidente, dicendo:…. “siamo stati macellati nella regione di Sinjar Ci stanno uccidendo piangendo ‘la ilahe illallah’.500 giovani uomini sono stati assassinati.Rapiscono le nostre donne da vendere sul mercato Le violentano e le vedono come bottino di guerra. “

“Aiutate la nostra gente”

Fayyan Dahel ha continuato in lacrime dicendo: «Miei cari fratelli, la mia gente viene massacrati, così come in altre parti dell’Iraq sciiti, sunniti, cristiani, turcomanni e Shabak sono stati massacrati. Chiedo a voi tutti: mettete da parte le vostre differenze politiche e aiutate la mia gente. “

70 bambini e 50 persone anziane sono morte di fame sul monte Sinjar

Fayyan Dahel ha affermato:”ISIS ha ucciso 500 yezidi a rapito 500 donne come schiave concubine a Sinjar.”Ha affermato che le donne schiavi sono state portate in alcune aree nei pressi della città di Tal Afar, che è sotto il controllo ISIS.

“Nelle ultime 48 ore 32.000 famiglie sono fuggite.Sono nelle montagne di Sinjar,circondate e senza cibo e acqua.70 bambini e 50 persone anziane sono morte di fame”.Ha aggiunto che 500 donne erano tenute in un palazzetto dello sport.

Agire per prevenire una catastrofe

La deputata Fayyan Dahel ha chiesto al parlamento iracheno di agire e di intervenire per evitare che si verifichi un disastro.Quando ha finito il discorso si è rotta in lacrime ed è stata aiutata da altra donne parlamentari curde.

Dopo il discorso di Fayyan Dahel altri deputati hanno condannato i massacri perpetrati da ISIS e il dibattito sulla elezione di un nuovo primo ministro è stato rinviato.

Fonte:Anf

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

Secondo quanto riportato, Pakhshan Azizi attivista socio-politica curda arrestata dalle forze di sicurezza iraniane a Teheran il 4 agosto 2023, è stata privata del...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...

Kurdistan

Il CPT ha affermato che almeno 9 villaggi sono stati completamente svuotati dagli attacchi turchi contro il Kurdistan meridionale. La ONG Community Peacemakers Teams...