Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 20 settembre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Campagna di Amnesty International per la liberazione dei giornalisti curdi detenuti

Campagna di Amnesty International per la liberazione dei giornalisti curdi detenuti

17 dicembre 2013


Amnesty International ha lanciato una campagna per la liberazione di due giornalisti della minoranza curda in Iran incarcerati per aver criticato il regime.

I fratelli Khosro e Masoud Kordpour sono stati condannati rispettivamente a sei anni e tre anni e sei mesi il 10 Novembre per aver “agito contro la sicurezza nazionale” e aver”diffuso propaganda”.

Amnesty ha dichiarato che ritiene che le prove contro gli uomini sono basate sulle relazioni del ministero dell’Intelligence relative alle interviste a media esterni sulla situazione dei diritti umani
nella provincia del Kurdistan.

Amnesty ha dichiarato:”I giornalisti che esprimono opinioni contrarie a quelle del regime sono stati a lungo perseguitati in Iran.Almeno 40 giornalisti, così come 29 blogger e attivisti online, stanno attualmente scontando pene detentive in Iran.

“Difensori dei diritti umani curdi, attivisti e giornalisti spesso devono affrontare arresti arbitrari, accuse, torture, processi iniqui pendenti presso i tribunali rivoluzionari e, in alcuni casi, la pena di morte.”

Traduzione a cura della redazione di Retekurdistan


Inserisci un commento