Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Iran

Uomo curdo ucciso dalle guardie rivoluzionarie iraniane, 15 curdi arrestati nel Kurdistan orientale

MAHABAD, Kurdistan iraniano— Le guardie rivoluzionarie iraniane il 27 Settembre hanno aperto il fuoco su un uomo curdo di nome Hemin Rahimi.

Hemin Rahimi, 26 anni e’ stato colpito da tre proiettili alla spalla ed alla gamba sinistra.A Rahmi e’ stata amputata la gamba nell’ospedale di Astara dove si trova tutt’ora in cura.Lo ha riferito il sito del PDKI.

Nel frattempo secondo abitanti del luogo, in un villaggio nei pressi della citta’ di Mahabad nel Kurdistan orientale(Iran),15 persone sono state arrestate dopo aver protestato contro la costruzione di una base nel loro villaggio per i Basij(paramilitari iraniani).

Due settimane fa,le forze di sicurezza iraniane sono entrate a Khorkhoreh al fine di costruire una base per i Basiji nel villaggio.I residenti del villaggio avevano organizzato una manifestazione per impedire alle forze di sicurezza di costruire la base.Le 15 persone che sono stati arrestate sono tutte accusate di partecipazione alla manifestazione.

Il Basij è una organizzazione paramilitare che opera sotto la il corpo delle guardie rivoluzionarie islamiche.Tra i suoi compiti  ci sono la sicurezza interna, eventi religiosi o politici particolari e la condotta morale.I Basij hanno sezioni praticamente in ogni città e paese in Iran.

Mukrian News Agency ha riferito che uno studente attivista curdo di nome Muhammed Koneposhi e’ stato condannato ad un’anno in prigione.L’agenzia stampa ha riferito che Koneposhi è stato arrestato insieme ad altri quattro studenti attivisti, ma sono stati tutti rilasciati.I cinque studenti curdi sono stati arrestati con l’accusa di essere legati ad un partito di opposizione curdo.

La prima sezione del Tribunale rivoluzionario di Mariwan ha condannato Koneposhi  ad un anno di carcere per aver gli organizzanto gli studenti per conto di un partito politico curdo.

Human Rights Watch critica continuamente il governo iraniano per aver violato i  diritti umani e la libertà di espressione in Kurdistan. I curdi costituiscono circa il 7 per cento della popolazione e vivono prevalentemente nelle regioni a nord-ovest del paese, Sono stimati in oltre 12 miloni i curdi che vivono nella Regione del Kurdistan iraniano.

Traduzione a cura della redazione di Retekurdistan

Immagine di Kurdpress Agency

Fonti: pdki.org | Mukrian News Agency | Ekurd.net |

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...

Kurdistan

Il CPT ha affermato che almeno 9 villaggi sono stati completamente svuotati dagli attacchi turchi contro il Kurdistan meridionale. La ONG Community Peacemakers Teams...

Diritti umani

ŞIRNAK- Hatice Durak, la madre dell’artista Nudem Durak, condannata a 19 anni di carcere per le canzoni curde che cantava, ha dichiarato che le...