Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 24 aprile 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Prigionieri in sciopero della fame messi in cella con jihadisti di IS

Prigionieri in sciopero della fame messi in cella con jihadisti di IS

11 aprile 2019


Nel carcere di Elazığ, due prigionieri in sciopero della fame sono stati trasferiti in una cella con membri di IS. I famigliari sono fortemente preoccupati per le vita dei prigionieri. Due prigionieri in sciopero della fame sono stati trasferiti dalla direzione del carcere n. 1 di Elazığ (curdo: Xarpêt) in una cella con jihadisti di IS. I famigliari hanno espresso preoccupazione per la vita dei loro parenti e si sono rivolti all’associazione per i diritti umani IHD.

I due prigionieri in sciopero della fame sono ex compagni di cella del 22enne Mahsum Pamay che il 5 aprile si è tolto la vita per protesta contro l’isolamento di Öcalan. In seguito Talip Kalın e un altro prigionieri, il cui nome non è noto, sono stati trasferiti in una cella per jihadisti di IS. Kalın ha riferito di aggressioni verbali e minacce da parte dei membri di IS. La famiglia di Kalın si è quindi rivolta all’IHD. La sorella di Kalın, Kıyas Kalın, afferma di avere mota paura che in quella cella a suo fratello possa succedere qualcosa: „Noi sappiamo che nel Paese non c’è più traccia di giustizia. Come famiglia non riusciamo più a dormire. Mio fratello e il suo compagno di cella devono essere subito tirati fuori da questa cella e liberati da questi mostri. Mi rivolgo alle associazioni per i diritti umani; deve muoversi qualcosa prima che a mio capiti qualcosa.“

 

ANF


Inserisci un commento