Image Image Image Image Image Image Image Image Image Image

Retekurdistan.it | 24 ottobre 2019

Seleziona una pagina:
Scroll to top

Top

Nessun commento

Bilancio FDS della terza giornata di guerra in Siria del nord

Bilancio FDS della terza giornata di guerra in Siria del nord

12 ottobre 2019


Nella terza giornata di guerra di aggressione della Turchia in Siria del nord, secondo informazioni delle FDS sono stati uccisi 118 mercenari islamisti. Sono caduti 23 combattenti FDS.Il centro stampa delle Forze Democratiche della Siria (FDS) hanno pubblicato un bilancio delle azioni di guerra dell’11 ottobre.

Girê Spî

Tra Silok e Girê Spî (Tall Abyad) si svolti pesanti combattimenti. L’esercito turco ha usato tutto l’equipaggiamento tecnologico a sua disposizione. Negli scontri nella regione sono stati uccisi undici jiahdsiti. Sono caduti due combattenti e altri cinque sono rimasti feriti.

Sêrekaniyê

A Sêrekaniyê (Ras al-Ain) le unità FDS hanno cercato di spazzare l’accerchiamento della città.

Come conseguenza del combattimenti nella regione sono stati uccisi 94 jihadisti e feriti altri 80. Sono cadut* 20 combattenti e altri 24 sono rimast* ferit*Le FDS hanno distrutto un veicolo corazzato di tipo BMB.

Kobanê

Un soldati dell’esercito turco è stato ucciso da cecchini delle FDS. L’esercito turco ha attaccato il villaggio di Elî Şar, le FDS hanno immediatamente reagito, ucciso un soldato e distrutto la base nemica e il suo deposito di armi.

Dirbêsiyê e Amûdê

Negli attacchi degli invasori a Dirbêsiyê e Amûdê è caduto un membro delle FDS, due membri delle forze di sicurezza locali sono rimasti feriti. Le FDS hanno distrutto una postazione militare turca sul confine e un veicolo militare di tipo BMB.

Qamişlo

Gli attacchi delle truppe di occupazione sono proseguiti. Le FDS nel villaggio Sêgira hanno distutto un veicolo militare, diversi mercenari islamisti sono rimasti uccisi. Nella zona di confine hanno perso la vita diversi civili, sei combattenti sono cadut*.

Nel centro città di Qamişlo davanti al ristorante Omeri è stato commesso un attentato suicida nel quale ci sono stati morti e feriti. L’attentato è stato rivendicato da IS.

Dêrik

Le FDS hanno impedito alle truppe di occupazione di attraversare il confine. Sei soldati dell’esercito turco sono rimasti uccisi e 23 feriti. Nel villaggio Delavê Kera è stato distrutto un veicolo militare. Hanno avuto luogo attacchi di artiglieria alla regione.

Tra unità delle FDS e soldati dell’esercito turco nel villaggio sull’altro lato del confine si svolto pesanti combattimenti. Una postazione militare di fronte al villaggio Banûkiyê è stata attaccata dalle FDS, dopodiché è scoppiato un incendio. Sei soldati hanno perso la vita, 21 sono rimasti feriti gravemente. Nel villaggio Dêrika Beravî le FDS hanno distrutto un veicolo militare.

Nelle azioni di guerra dell’11 ottobre sono stati uccisi 118 jihadisti e feriti altri 90.

Sono cadut* 23 combattenti e altri 37 sono rimasti feriti.

Fonte: ANF


Inserisci un commento