Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Kurdistan

La Turchia costruisce una base militare in un villaggio ezida

L’esercito turco fa costruire una postazione in un villaggio ezida nel cantone di Efrîn. Per questo vengono abbattuti mille alberi di ulivo.Non si interrompono i rapporti su crimini di guerra e crimini contro l’umanità che lo Stato turco insieme ai suo alleati islamisti commette fin dall’inizio dell’invasione del cantone di Efrîn nel nord della Siria il 20 gennaio 2018. Oltre a saccheggi, sequestri, espulsioni, esecuzioni extralegali, torture e maltrattamenti, a Efrîn viene anche sistematicamente distrutta la natura. L’esempio più recente della distruzione volontaria della natura da parte delle truppe di occupazione è il villaggio ezida Basufanê, nella zona di Sêrawa non completamente occupata dalla Turchia. Lì sono stati abbattuti mille alberi di ulivo per fare spazio a una base militare turca.

Ezid* fuggit* da Basufanê durante la guerra di aggressione che hanno trovato rifugio nella zona di Şehba, protestano contro la distruzione del loro villaggio. In una conferenza stampa nel campo, Gulê Cefo a nome dell’associazione delle e degli ezid* di Efrîn ha denunciato il silenzio della comunità internazionale a fronte dell’invasione del cantone della Siria del nord e dei sistematici crimini di guerra commessi dalle truppe di occupazione turco-jihadiste.

Fonte; ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Iraq

ll dottor Kamuran Berwarî ha affermato che la Turchia sta prendendo di mira l’invasione con attacchi nella regione federata del Kurdistan e ha affermato:...

Libertà per Öcalan

L’isolamento del leader del PKK Abdullah Öcalan sarà oggetto di discussione in una conferenza che sarà organizzata nell’ambito della 56a sessione sui diritti umani...

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...