Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Candidato HDP portato in giro per la città in manette

Un candidato HDP impegnato nella campagna elettorale dopo il suo arresto ieri a Dutax è stato portato in giro in manette per la città. Poi è stato emesso un ordine di arresto contro di lui. Alla vigilia delle elezioni del 31 marzo in Turchia, la crociata politica di annientamento va avanti a pieno ritmo. A Dutax (Tutak) nella provincia di Agirî (Ağrı) ieri un candidato del Partito Democratico dei Popoli (HDP) è stato arrestato. Özgür Öztürk oggi è ammanettato con le mani dietro la schiena e portato alla sede del tribunale da dozzine di poliziotti. 300 metri prima del tribunale l’iscritto HDP è stato costretto scendere dal furgone per il trasporto dei detenuti e ha dovuto percorrere il resto della strada a piedi. Il giudice ha emesso un ordine di arresto e il prigioniero è stato trasferito nel carcere di Patnos.

La direzione distrettuale dell’HDP a Dutax ha protestato contro questo modo di procedere. Özgür Öztürk sarebbe stato arrestato in base ad affermazioni prive di fondamento e portato in giro per la città come un delinquente come deterrente. „Noi non ci lasciamo intimidire da simili scenari di minaccia e vinceremo le elezioni“, così l’HDP.

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...

Turchia

Sara Kaya, ex co-sindaco del distretto di Nusaybin a Mardin, è stata rilasciata dal carcere il 9 maggio dopo un lungo periodo di detenzione....

Turchia

Un gruppo di 159 accademici, scrittori, parlamentari e avvocati ha chiesto il rilascio delle persone imprigionate nel processo di Kobanê e ha affermato: “Questo...