Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Strasburgo: La resistenza continua fino alla fine dell’isolamento

Come componenti dell’Iniziativa Libertà per Abdullah Öcalan, in sciopero della fame a tempo indeterminato a Strasburgo, non ci accontentiamo di frammenti di libertà. Continueremo la nostra resistenza fino alla fine dell’isolamento.”

L’Iniziativa “Libertà per Abdullah Öcalan“, i cui componenti si trovano in sciopero della fame a tempo indeterminato da 28 giorni a Strasburgo per la fine dell’isolamento del fondatore del PKK Öcalan ha rilasciato una dichiarazione scritta. Nella dichiarazione in cui le e gli attivist* annunciano la prosecuzione della loro azione, si dice:

Riteniamo necessario fare una dichiarazione all’opinione pubblica dopo l’incontro tra Abdullah Öcalan e suoi fratello Mehmet Öcalan nella tarda serata di sabato.

Naturalmente il morale nostro e del nostro popolo è sollevato per aver avuto notizie dal Presidente Apo dopo così tanto tempo. Abbiamo visto ancora una volta che rafforzando la resistenza cresce anche la possibilità di ottenere risultati. Ma l’obiettivo di fondo di questa resistenza è di spezzare completamente l’isolamento e la libertà del Presidente Apo. Anche se è avvenuto un incontro con lui, questo non significa che l’isolamento è stato spezzato. Così il fascismo AKP nel 2016 ha organizzato un incontro simile per togliere vento dalle vele della resistenza. Ora si svolge un gioco simile nel quale si tratta di invertire la direzione della lotta e di spezzare la volontà della popolazione. Si tratta di un metodo di guerra speciale. Questo incontro può solo svolgere un ruolo opposto e far crescere la nostra motivazione. Perché noi sappiamo che la fonte di ogni conquista che il popolo curdo ha ottenuto finora è la cultura della resistenza creata dal nostro movimento, secondo la quale si possono avere successi solo attraverso la resistenza.

Come componenti dell’Iniziativa Libertà per Abdullah Öcalan, che a Strasburgo sono in sciopero della fame a tempo indeterminato, non ci accontentiamo di frammenti di libertà. Continueremo la nostra resistenza fino alla fine dell’isolamento del Presidente Apo. Facciamo appello al nostro popolo a unirsi a questo cerchio di resistenza intorno al Presidente Apo e a rafforzare la resistenza.“

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i diritti umani ha affermato che nei primi sei mesi del 2024 si sono verificate 3.900 violazioni dei diritti nel Kurdistan settentrionale....

Turchia

Ad Amed (Diyarbakir) i sostenitori di Hüda Par stanno diventando sempre più violenti. Il partito islamista, che l’anno scorso è entrato nel parlamento turco...

Diritti umani

ŞIRNEX – Molti edifici storici saranno allagati se verrà completata la costruzione della “diga Cizre” sul fiume Tigri. Il progetto della “Diga di Cizre”...

Rassegna Stampa

Majidi, reporter e sceneggiatrice, subirà il processo immediato. In carcere dallo sbarco, fa lo sciopero della fame. Ieri ha scritto a Mattarella «Il mio...