Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Turchia

Solidarietà per le madri del sabato in tutto il mondo

L’azione di disobbedienza civile che in Turchia dura da più tempo è iniziata il 27 maggio 1995 e oggi si svolge per la 700° volta. In tutto il mondo numerose persone si sono mostrate solidali con la protesta delle madri del sabato. Da ormai 23 anni le „madri del sabato“ chiedono la verità sui loro parenti spariti forzatamente. Questo sabato era la 700° volta. Su ordine del Ministro degli Interni turco Süleyman Soylu l’azione delle madri del sabato a Istanbul è stata vietata. La polizia ha schierato idranti e ha attaccato con lacrimogeni e proiettili di gomma. Sono state arrestate 47 persone, tra loro numerosi parenti di „scomparsi “. Nel frattempo sono state rimesse a piede libero.

In molti Paesi si sono svolte iniziative di solidarietà con le madri del sabato: a Amburgo si è svolta una manifestazione in cui è stata letta una dichiarazione delle madri e evidenziata l’importanza della loro lotta; a Parigi si è svolto un sit-in al quale hanno partecipato numerose organizzazioni politiche e nel quale è stato osservato un minuto di silenzio per i “caduti della rivoluzione”; in Svizzera, a Ginevra, si è svolta una manifestazione di solidarietà in cui Saniye Ana, parente di uno „scomparso” in un appello si è rivolta direttamente al governo turco dicendo: „Dovete finalmente smettere di uccidere, noi vogliamo la pace. Le madri hanno versato abbastanza lacrime. Noi vogliamo la verità sul destino dei nostri parenti”; a Vienna si è svolta una manifestazione di solidarietà in cui è stata letta una dichiarazione della sede di Istanbul dell’Associazione per i Diritti Umani turca IHD (Insan Hakları Derneği). A Melbourne si è svolta una manifestazione molto partecipata al termine della quale sono stati distribuiti garofani rossi come simbolo che rappresenta gli scomparsi.

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

L’Associazione per i Diritti Umani è un’organizzazione volontaria per i diritti umani, indipendente dallo Stato, dal governo e dai partiti politici, che osserva le...

Turchia

L’organizzazione provinciale di Qers (Kars) del Partito Dem ha chiesto al comitato elettorale provinciale di annullare le elezioni in città. Il Partito per l’uguaglianza...

Turchia

WAN – Le proteste sono iniziate in tutta la città dopo che Abdullah Zeydan, che ha vinto le elezioni per la carica di co-sindaco...

Turchia

Affermando che il diritto di essere eletto del co-sindaco della municipalità metropolitana di Van, Abdullah Zeydan, è stato usurpato per ordine del ministro della...