Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Nessuna notizia da Taşdemir estradata in Turchia da quattro giorni

Nessuna notizia è stata ricevuta dall’attivista femminista curda Gülizar Taşdemir che è stata estradata in Turchia il 4 luglio. Nonostante l’insistenza della sua famiglia e dei suoi avvocati, le autorità di polizia rifiutano di fornire informazioni su di lei.L’attivista Gülizar Taşdemir è stata illegittimamente estradata in Turchia dalla Norvegia il 4 luglio. Da allora non si hanno più su e notizie.

Taşdemir aveva chiesto asilo in Norvegia nel 2015, vedendo un rifiuto da parte delle autorità norvegesi che hanno affermato che “Lei non è politica. Non ci sarà pericolo nel caso dovesse tornare in Turchia”. Taşdemir è stata poi frettolosamente portata dalla Germania in Norvegia il 2 luglio, dopodiché è stata estradata in Turchia ammanettata il 4 luglio.

Si sospetta che Gülizar Taşdemir venga tenuta nel dipartimento anti-terrorismo della Direzione di Polizia di Istanbul da quattro giorni e non si sono più avute sue notizie. Mentre non è noto che tipo di trattamento e torture stia affrontando Taşdemir, affetta da gravi problemi di salute, tentativi della sua famiglia e dei suoi avvocati di conoscere la sua situazione non hanno ottenuto risultati.

Suo padre Mustafa Taşdemir e gli avvocati sono stati minacciati quando ieri si sono appellati al dipartimento di polizia. Secondo rapporti, le autorità di polizia hanno detto alla famiglia; “Non potete vedere vostra figlia qui. Potrete vederla solo quando verrà messa in carcere”.

La famiglia Taşdemir è molto preoccupata per la vita della loro figlia che soffre di problemi di salute. Raziye Turgut, un avvocato di Taşdemir, ha parlato con Mesopotamia News Agency (MA) e ha affermato che sono andati alla Direzione per la sicurezza di Vatan a Istanbul venerdì per incontrare la loro cliente, ma sono stati lasciati in attesa per due ore.

Mezz’ora dopo aver ottenuto il permesso di ingresso, funzionari di polizia hanno detto a Turgut che Gülizar Taşdemir era stata per molti anni in Norvegia, non aveva un avvocato lì e che non ne voleva uno neanche qui”.

Turgut ha detto alle autorità di polizia che la famiglia Taşdemir voleva vedere la figlia, ma non ha ricevuto risposte alla richiesta della famiglia.

L’avvocato ha detto; “Si sta verificando un processo illegale e una probabilità di tortura. Non abbiamo potuto fare niente perché non ci è stato permesso di raggiungere Taşdemir in alcun modo, ma ci appelleremo all’ufficio del procuratore lunedì.”

 

ANF

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Un tribunale turco ha rilasciato sotto controllo giudiziario la famosa avvocatessa Feyza Altun dopo la sua detenzione per la sue affermazioni sulla “sharia”, dopo...

Turchia

Ahmet Türk, il candidato co-sindaco del partito DEM a Mardin, ha chiarito le sue dichiarazioni riguardo al presidente Erdoğan. Ahmet, che ha affermato che...

Turchia

Non viene accolta la richiesta che il curdo, che ancora figura nei verbali parlamentari come “lingua sconosciuta”, diventi la lingua dell’istruzione. I dirigenti delle...

Turchia

ANKARA- Il microfono della deputata del partito DEM Beritan Güneş, che ha parlato in curdo all’Assemblea generale del Parlamento in occasione della Giornata mondiale...