Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

Turchia: 311 arresti per proteste per Efrîn

Il Ministero degli Interni turco ha comunicato che in Turchia 311 persone sono state arrestate per interventi nel Social Media sugli attacchi contro il cantone di Efrîn . Il Ministero degli Interni turco ha rilasciato una dichiarazione sugli arresti di persone che nei Social Media hanno protestato contro l’invasione militare di Efrîn e hanno chiesto la pace. Secondo quanto riportato sono state arrestate 311 persone.

Sulla pagina Internet del Ministero degli Interni si legge: „Sono state avviate indagini contro 571 account nei Social Media. Sono state individuate 208 persone che con interventi nei Social Media fanno propaganda per organizzazioni terroristiche, lodano queste organizzazioni, dichiarano pubblicamente la loro appartenenza a queste organizzazioni terroristiche, istigano la popolazione all’odio e all’inimicizia, offendono dipendenti dello Stato, intendono minare l’integrità territoriale del Paese e la sicurezza della società  e predicano odio. Sono stati aperti I rispettivi procedimenti giudiziari.“

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Iraq

ll dottor Kamuran Berwarî ha affermato che la Turchia sta prendendo di mira l’invasione con attacchi nella regione federata del Kurdistan e ha affermato:...

Libertà per Öcalan

L’isolamento del leader del PKK Abdullah Öcalan sarà oggetto di discussione in una conferenza che sarà organizzata nell’ambito della 56a sessione sui diritti umani...

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...