Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Diritti umani

La Turchia attacca i curdi ad Afrin con i carri armati tedeschi

L’esercito turco usa carri armati tedeschi negli attacchi contro i curdi nella regione siriana settentrionale di Afrin. Un esperto di armi dell’esercito tedesco (Bundeswehr) lunedì ha confermato a German Press Agency che le immagini che sono state riportate dall’agenzia di stampa dello stato turco sono dei carri armati tedeschi Leopard 2 A4 utilizzati dall’esercito turco nell’ invasione contro Afrin.

Il governo federale tedesco non ha voluto commentare la questione se le immagini mostrino carri armati “Leopard 2”. Un portavoce del Dipartimento della Difesa ha rifiutato di commentare e ha affermato che la fonte delle immagini non può essere verificata.
Il Ministero della Difesa, che è responsabile per l’esportazioni di armi, ha aggiunto: ” A parte le immagini dei media che tutti conoscete, non abbiamo informazioni sull’utilizzo dei carri armati Leopard”.
Il periodico tedesco Focus ha sollevato la questione dell’utilizzo contro i curdi da parte della Turchia di carri armati tedeschi, dato che Ministro degli Affari Esteri vuole approvare l’aggiornamento dell’armatura dei 751 carria armati Leopard che la Germania ha fornito alla Turchia sin dagli anni ’80.
354 di questi carri armati sono Leopard 2 del tipo moderno e sono stati consegnati tra il 2006 ed il 2011. Intervenendo alla trasmissione Berlin Report di ARD TV il Ministro federale degli Esteri Sigmar Gariel ha affermato che il governo tedesco vuole approvare la modernizzazione dei carri armati. Sigmar Gabriel ha sottolineato che non vede “nessun valido ragionamento” per il quale si dovrebbe negare alla Turchia partner della NATO tale aggiornamento.
Dalla crisi tra Berlino ed Akara, il governo federale ha concesso poche autorizzazioni per le esportazioni di armi verso la Turchia. Il problema principale nel conflitto è la detenzione del corrispondente di Die Welt Deniz Yücel, che si trova i detenzione in Turchia da oltre undici mesi senza nessuna acccusa.
I deputati tedeschi dell’opposizione Sahra Wagenknecht e Ulla Jelpke hanno criticato il governo tedesco per aver fornito armi alla Turchia. “Le forze delle YPG hanno liberato con il loro sangue la Siria settentrionale dall’ISIS . Merkel e Gabriel li ringraziano fornendo armi all’esercito turco e tacendo sulla guerra contro i curdi? “, ha affermato Wagenknecht.
Ulla Jelpke ha accusato il governo tedesco di ipocrisia e ha dichiarato: “Da un lato la Germania vuole combattere con le motivazioni che stanno dietro alll’immigrazione, mentre allo stesso tempo sostiene un processo di fornitura di armi alla Turchia che può portare ad una vuova ondata di rifugiati.”
ANF
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Turchia

Memet Sıddık Akış, co-sindaco eletto del comune di Hakkari, è stato arrestato questa mattina e sostituito dal governatore di Hakkari. Il fascicolo investigativo utilizzato...

Turchia

La deputata del partito DEM Ceylan Akça-Cupolo chiede un’indagine sullo sfollamento forzato della popolazione di Sur avvenuto dopo la distruzione del quartiere storico. Il...

Turchia

Condanne durissime contro l’Hdp. 42 anni a Demirtas, l’unico in grado di ridare forza e unità alla sinistra turca e curda. Prima del verdetto...

Turchia

Gültan Kışanak, Ayla Akat Ata, Meryem Adıbelli, Ayşe Yağcı e Sebahat Tuncel sono di nuovo libere. Ma non si sentono veramente libere. Dopo aver...