Connect with us

Hi, what are you looking for?

Retekurdistan.it
Retekurdistan.itRetekurdistan.it

Donne

Portavoce delle YPJ: il dialogo dovrebbe iniziare nel periodo post-ISIS

La portavoce ufficiale delle Unità di Difesa delle Donne (YPJ) Nesrin Abdullah ha rilasciato una dichiarazione a riguardo del futuro della Siria, di Idlib e degli attacchi contro Afrin.Intervenendo dall’Ufficio stampa delle Ypj Nesrin Abdullah ha affermato: “Un futuro piano senza i curdi non sarà molto differente da come è adesso. La sola via per porre fine alla crisi in corso nella regione è quella di trovare una soluzione politica al conflitto”.

Nesrin Abdullah ha dichiarato che una nuova fase del dialogo deve cominciare una volta che ISIS viene estromesso, e ciò si sta avvicinando: “

“Una volta che l’ISIS sarà completamente sconfitto, non rimarranno motivi per i poteri internazionali di rimanere in Siria. Devono svolgere il loro ruolo per il dialogo tra le parti se non vogliono farsi da parte “.

 

Qui sotto il video dell’intervista con la portavoce delle YPJ con sottotitoli in inglese:

 

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5X1000 a UIKI Onlus

5 x Mille a
Ufficio di Informazione del Kurdistan In Italia Onlus
Codice Fiscale: 97165690583

IBAN: IBAN: IT89 F 02008 05209 000102651599
BIC/ SWIFT:UNCRITM1710

Potrebbero interessarti anche:

Diritti umani

I resti di 139 persone che si ritiene siano state massacrate dall’Isis sono stati ritrovati in una fossa comune a Tal Afar, a ovest...

Diritti umani

Sottolineando che almeno 30 donne sono state uccise nella regione federata del Kurdistan in 6 mesi, l’esponente del RJAK Ronak Majid ha affermato: “Le...

Turchia

MERSİN – Intervenendo all’incontro delle donne, la politica curdo Sebahat Tuncel ha sottolineato che la pratica del fiduciario è diventata un regime e colpisce...

Siria

Trentatré partiti e organizzazioni politiche si sono espressi contro gli ultimi tentativi di riavvicinamento dello Stato turco e del governo di Damasco, affermando che...